Superman, Henry Cavill spegne l’hype sul suo imminente ritorno

Henry Cavill pronto a tornare sul set di “The Witcher” a partire da agosto 2020. La serie potrebbe però giungere il prossimo anno

Nelle ultime settimane si è parlato molto della possibilità che Henry Cavill tornasse a indossare il costume di Superman. Una serie di ruoli minori in alcuni film in uscita per il protagonista di “The Witcher”. Questo il tema al centro di numerosi rumors, per poi arrivare a ipotizzare un nuovo film dedicato al supereroe.

Nessuna conferma ufficiale e, stando a quanto dichiarato dallo stesso Henry Cavill nel podcast “Big Ticket” di “Variety”, il grande hype sviluppatosi intorno a questa vicenda andrebbe ridimensionato. L’attore ha candidamente espresso il proprio desiderio di tornare nei panni di Superman. Ha però tenuto a sottolineare come tante cose scritte e dichiarate non corrispondano al vero.

Henry Cavill, ieri e oggi: com’è cambiato l’attore

Cavill non può dunque dirsi sicuro del fatto che il suo ritorno si concretizzerà. Ecco le sue parole, atte a non illudere i fan: “I rumors diventano sempre più incontrollati, giorno dopo giorno. Il numero di cose che leggo su internet è incredibile e, talvolta, frustrante. Accade soprattutto quando vedi persone affermare cose come se fossero già dei fatti”. 

L’attore ha sottolineato come questa situazione abbia un unico vantaggio. Si tratta dell’emozione suscitata nel pubblico. Si ha dunque la certezza che i fan siano ancora legati alla sua versione del personaggio e vorrebbero rivederlo al cinema: “Se le persone ne parlano, anche se inventano cose, va bene. Significa che vogliono rivederlo. In un mondo ideale, mi piacerebbe interpretare di nuovo Superman”. 

Justice League – Snyder Cut e The Witcher 2

Justice League, polemiche su Joss Whedon

Henry Cavill si è detto entusiasta dell’arrivo della Snyder Cut di “Justice League”. Un progetto che potrebbe rappresentare un punto di svolta per le piattaforme di streaming, soprattutto dopo l’emergenza Covid-19 (GLI AGGIORNAMENTI – LO SPECIALE – I NUMERI ITALIANI: GRAFICHE), che ha messo in ginocchio l’industria del cinema, dal lavoro sul set alla distribuzione in sala: “Non posso dire d’essere sorpreso. Con tutto quello che è successo, le piattaforme di streaming sono diventate il modo migliore di fruire dei contenuti d’intrattenimento. Credo che questa sia una grande opportunità e Zack Snyder meritava di far vedere la propria versione. Non vedo l’ora di poter vedere il film”. 

Il prossimo progetto nel quale sarà protagonista Henry Cavill sarà “The Witcher 2”. La serie fantasy targata Netflix, visibile per gli abbonati anche sul decoder Sky Q, è tratta dalla “Saga di Geralt di Rivia” di Andrzej Sapkowski. Le riprese dei nuovi episodi si sarebbero dovute concludere entro il termine dell’estate 2020. Il tutto è stato però rinviato a causa dell’emergenza coronavirus.

Un lungo stop che, stando a quanto riportato da “Redanian Intelligence”, dovrebbe protrarsi fino al 3 agosto 2020. Una data confermata in seguito da “Production Weekly”, database delle produzioni inglesi e americane. Ecco dunque quando Cavill tornerà a vestire i panni di Geralt. Ci sarà però da attendere fino al 2021 per poter apprezzare la nuova stagione. Cast e crew potrebbero infatti essere impegnati per svariati mesi, probabilmente fino a dicembre. 

Fonte : Sky Tg24