Cina:no vendita pennuti vivi al mercato

20.00
Pechino si è impegnata a eliminare gradualmente il macello e la vendita di uccelli vivi nei mercati alimentari.
L’annuncio arrivato dopo che la Cina ha intensificato le ispezioni nei mercati alimentari all’ingrosso e ha vietato la vendita e il consumo di animali selvatici. Si ritiene che un mercato di animali vivi nella città di Wuhan sia stato il primo focolaio dell’epidemia di Covid-19. Anche il recente ritorno del virus a Pechino è stata attribuita a un grande mercato all’ingrosso agricolo nella capitale cinese.
Fonte : Televideo