Foundation, lo spettacolare trailer della serie Apple tratta dall’opera di Asimov

Diffuso il trailer di “Foundation”, serie TV basata sul “Ciclo delle Fondazioni” di Asimov, con Lee Pace e Jared Harris

“Foundation” è una delle serie TV più attese del prossimo anno. Si tratta di un prodotto basato sui romanzi del Ciclo delle Fondazioni di Isaac Asimov, come il titolo lascia intendere. Così come accaduto ad altre produzioni e film in cantiere, la produzione è stata interrotta a causa del Covid-19 (GLI AGGIORNAMENTI – LO SPECIALE – I NUMERI ITALIANI: GRAFICHE). La pandemia ha impedito ad Apple di proseguire le riprese ma il lavoro effettuato ha consentito la realizzazione di un ottimo trailer.

Il filmato ha già fatto il giro del web, entusiasmando i fan. Vengono proposte immagini della serie, alternativa a dichiarazioni dei suoi realizzatori. Tra questi vi è David S. Goyer, che spiega: “Sono ormai 50 anni che si prova a portare sullo schermo ‘Foundation’. Si tratta di romanzi risultati di grande ispirazione per il mondo di ‘Star Wars’. È senza dubbio la più grande opera di fantascienza di tutti i tempi. Una storia gigantesca, che si espande nell’arco di millenni. Non c’è società migliore di Apple per raccontare questa storia, visto il rapporto che ha con il modo in cui la tecnologia migliora la vita delle persone”.

Foundation, cosa sappiamo

Le informazioni sulla serie sono alquanto scarne. Il trailer conferma l’approdo su Apple TV+ nell’arco del 2021. Ci sarà dunque ancora da attendere e inoltre non ci si sbilancia su una data, considerando i ritardi accumulati a causa del coronavirus, che non consentono ancora un pieno ritorno sul set.

I lavori sono proseguiti per circa un mese, per poi essere interrotti a causa del lockdown. Sono previsti 10 episodi e il set individuato era nei Troy Studios di Limerick, nella Repubblica d’Irlanda. Si tratta del progetto più grande mai girato nel Paese.

Per il ruolo di Brother Day è stato scelto Lee Pace. Questi sarà l’imperatore della Galassia nella prima parte della serie. Jared Harris è invece Hari Seldon, genio la cui scienza gli consente di guardare al futuro, predicendo la caduta dell’impero.

Non è possibile sapere se la serie procederà a modificare parte della trama dei romanzi. Ecco però, in breve, quanto narrato da Asimov. Il “Ciclo della Fondazione” è composto dai libri “Fondazione”, “Fondazione e Impero” e “Seconda Fondazione”. Una saga dal valore assoluto, che consentì all’autore di ottenere il prestigioso premio Hugo nel 1966 per il Miglior ciclo fantascientifico.

L’assoluto protagonista è Hari Seldon, un uomo che ha dedicato tutta la propria vita allo sviluppo della psicostoria. Questa è una particolare scienza, in grado di prevedere statisticamente il futuro. Seldon prevede la caduta dell’impero e la diffusione della barbarie nella galassia per 30mila anni. Tenta dunque di fare qualcosa, creando una fondazione di artigiani dal grande talento e ingegneri. Dovranno espandere la conoscenza collettiva dell’umanità, nella speranza di poter fondare un nuovo impero.

Fonte : Sky Tg24