Tom Hanks, pessime notizie per il suo nuovo film sci-fi

Brutte notizie per il premio Oscar Tom Hanks. La star ha visto slittare uno dei prossimi progetti in cantiere, lo sci-fi Bios, inizialmente previsto per ottobre 2020 nelle sale e posticipato all’aprile 2021. Un 2020 pessimo sinora per Hanks, che ha vissuto in prima persona il dramma del COVID-19, contraendo il virus insieme alla moglie Rita Wilson.

Universal Pictures ha ufficializzato lo slittamento di Bios, a poche ore di distanza dalla scelta di Warner Bros. di posticipare Wonder Woman 1984 al 2 ottobre, la data originaria del film con Hanks.
Il film vede Tom Hanks nei panni di uno scienziato, Finch, l’ultimo uomo rimasto sul pianeta Terra. Sapendo di aver poco tempo da vivere, Finch decide di costruire un robot che possa fare compagnia al suo cane. Finch, il cane e il robot inizieranno un viaggio attraverso il Paese e l’inventore insegnerà al robot e al cane a farsi compagnia a vicenda.

Il cast del film comprende Caleb Landry Jones, Skeet Ulrich e Samira Wiley. Tom Hanks è uno degli attori più rinomati della storia del cinema, in grado di vincere due premi Oscar consecutivi, per Philadelphia nel 1994 e Forrest Gump nel 1995.
L’attore nelle scorse settimane ha annunciato al mondo di essere risultato positivo al Coronavirus; Tom Hanks ha contratto il COVID-19 insieme alla moglie, Rita Wilson, mentre erano entrambi in Australia impegnati nelle riprese di un film.
Tom Hanks e Rita Wilson sono stati dimessi dall’ospedale e in seguito hanno fatto rientro negli Stati Uniti.

Fonte : Everyeye