Coronavirus Roma: “Nel Lazio Iss segnala un rischio ‘basso’ e indicatori in miglioramento”

Trend dei contagi  stabile nella Capitale e, almeno per ora, nessuna ripercussione dalle riaperture del 4 e 18 maggio. Sembra, insomma, che nella fase 2 dell’emergenza Coronavirus tutto stia funzionando come previsto. Ieri in regione Lazio 31 i casi positivi, con un trend allo 0,4%. A Roma 10 i nuovi casi registrati. 

Sono 3635 gli attuali casi positivi nella Regione Lazio. Di cui 2457 sono in isolamento domiciliare, 1111 ricoverati non in terapia intensiva e 67 ricoverati in terapia intensiva. 669 sono i pazienti deceduti e 3285 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 7589 casi da inizio epidemia.

Spiega l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato: “Il Report settimanale di monitoraggio dell’ISS indica per il Lazio un rischio ‘basso’ e indicatori in miglioramento. E’ importante mantenere alto il livello di attenzione e rispettare le disposizioni sulla distanza di sicurezza, l’utilizzo della mascherina e il lavaggio delle mani. Abbiamo emanato una circolare per la riapertura a partire dal 28 di maggio dell’assistenza sanitaria funzionale all’erogazione dei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) da parte dei centri termali. Avranno una settimana di tempo per organizzare i percorsi e adottare tutte le misure di prevenzione e sanificazione necessarie”.  

Il bollettino dello Spallanzani di oggi 23 maggio

Spiega lo Spallanzani: “In questo momento sono ricoverati presso il nostro Istituto 88 pazienti, di cui 41 positivi al COVID-19 e 47 sottoposti ad indagini. 11 pazienti necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, sono a questa mattina 448”.

Coronavirus: gli ultimi dati Asl di Roma e del Lazio 

Asl Roma 1 – 7 nuovi casi positivi. 42 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 2 – 3 nuovi casi positivi. 6 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 3 – Non si registrano nuovi casi positivi. 22 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partono lunedì i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 4 – 1 nuovo caso positivo. 4 decessi: una donna di 89 anni, un uomo di 96 anni, un uomo di 84 anni e un uomo di 65 anni, tutti con patologie precedenti. 79 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 5 – 4 nuovi casi positivi. 7 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 6 – 8 nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 47 anni con gravi patologie pregresse. 105 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl di Latina – 7 nuovi casi positivi. 0 decessi. 13 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partono lunedì i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl di Frosinone – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl di Viterbo – 1 nuovo caso positivo. 0 decessi. 15 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl di Rieti – Non si registrano nuovi casi positivi. 2 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Fonte : Roma Today