Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

Sono dieci i nuovi casi di coronavirus a Roma, 31 in totale nel Lazio. Se il dato è in aumento rispetto a quello di ieri (qundo erano 21 i nuovi contagi totali), nella Capitale invece i numeri tornano ad essere bassi.

In particolare sono 7 i nuovi casi dalla Asl Rm1, tre nella Asl Rm2, e nessun nuovo caso nalle Asl Rm3 che comprende anche il terrirorio di Fiumicino. 

In provincia, invece, sono tredici i contagi nelle ultime 24 ore, con gli 8 (dato più alto) nel territorio della Asl Roma 6. Nella altre città del Lazio torna a salire la curva a Latina con 7 casi. 

Coronavirus: 3635 casi nel Lazio

Sono 3635 gli attuali casi positivi nella Regione Lazio. Di cui 2457 sono in isolamento domiciliare, 1111 ricoverati non in terapia intensiva e 67 ricoverati in terapia intensiva. 669 sono i pazienti deceduti e 3285 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 7589 casi da inizio epidemia.

Coronavirus: gli ultimi dati Asl di Roma e del Lazio 

Asl Roma 1 – 7 nuovi casi positivi. 42 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 2 – 3 nuovi casi positivi. 6 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 3 – Non si registrano nuovi casi positivi. 22 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partono lunedì i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 4 – 1 nuovo caso positivo. 4 decessi: una donna di 89 anni, un uomo di 96 anni, un uomo di 84 anni e un uomo di 65 anni, tutti con patologie precedenti. 79 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 5 – 4 nuovi casi positivi. 7 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 6 – 8 nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 47 anni con gravi patologie pregresse. 105 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl di Latina – 7 nuovi casi positivi. 0 decessi. 13 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partono lunedì i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl di Frosinone – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl di Viterbo – 1 nuovo caso positivo. 0 decessi. 15 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl di Rieti – Non si registrano nuovi casi positivi. 2 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Policlinico Umberto I – 73 pazienti ricoverati di cui 4 in terapia intensiva. 2 pazienti sono guariti;

Azienda ospedaliera San Camillo – Non si registrano nuovi positivi in accesso al Pronto Soccorso. Conclusi i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario;

Azienda sanitaria Sant’Andrea – 1 paziente è guarito. Deceduto paziente di 66 anni con gravi patologie pregresse;

Azienda Ospedaliera San Giovanni – Non si registrano nuovi positivi in accesso al Pronto Soccorso. Proseguono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario;

Policlinico Gemelli – 59 pazienti ricoverati al Covid Hospital Columbus di cui 12 in terapia intensiva. 5 pazienti guariti;

Policlinico Tor Vergata – 35 pazienti ricoverati di cui 7 in terapia intensiva. 1 paziente guarito;

Ares 118 – Operativo al numero verde 800.118.800 il servizio di assistenza psicologica per i cittadini;

IFO – Operativo il laboratorio per il test sierologico e il laboratorio per il test COVID H24;

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – Nelle ultime 24 ore ricoverato un nucleo familiare: genitori con 2 bambini di 9 anni e 7 mesi. Restano ricoverati in totale 7 pazienti al Centro Covid di Palidoro;

Università Campus Bio-Medico – 21 pazienti ricoverati al Covid Center Campus Biomedico di cui 12 in terapia intensiva. 1 paziente guarito

Il commento dell’assessore D’Amato

“Oggi registriamo un dato di 31 casi positivi nelle ultime 24h e un trend a 0,4%. Il numero dei guariti nelle ultime 24h è cresciuto di 36 unità”, sottolinea l’assessore alla sanità nel Lazio Alessio D’Amato”. 

“Il report settimanale di monitoraggio dell’ISS indica per il Lazio un rischio ‘basso’ e indicatori in miglioramento. E’ importante mantenere alto il livello di attenzione e rispettare le disposizioni sulla distanza di sicurezza, l’utilizzo della mascherina e il lavaggio delle mani. I decessi sono stati 7 mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 3.285 totali”.

Al Bambin Gesù ricoverato un intero nucleo familiare

Il bollettino dello Spallanzani del 22 maggio

L’istituto Spallanzani di Roma, d’intesa con l’UO di Ematologia dell’ospedale San Camillo e il Dipartimento di Oncoematologia e Terapia cellulare e genica dell’ospedale Bambino Gesù, comunica che è “in atto una sperimentazione sull’utilizzo del plasma iperimmune da pazienti convalescenti post-Covid”. 

E’ quanto si legge nel bollettino medico di oggi, 22 maggio: “In questo momento sono ricoverati 94 pazienti, di cui 44 positivi al Covid 19 e 50 sottoposti a indagini. 11 pazienti necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono a questa mattina 446”.

Test sierologici gratuiti a chi dona sangue

Test sierologici gratuiti per la ricerca degli anticorpi anti SARS-CoV 2 per chi dona abitualmente il sangue. A dirlo è l’assessore alla sanità nel Lazio Alessio D’Amato che, al termine del consueto bollettino giornaliero nella Regione sui casi di coronavirus, ha annunciato come la circolare per gli esami medici sia stata pubblicata. 

Nel frattempo, ad oggi, sono stati effettuati 25.371 test sierologici con prelievo venoso tra gli operatori sanitari e le forze dell’ordine, e sono risultati con presenza di anticorpi IgG in 590 pari al 2,3% e di questi sono risultati positivi al tampone in 28.

La ASL Roma 1 dona 1500 pasti ad anziani e persone in difficoltà del Primo Municipio

1500 pasti donati ASL Roma 1 al Primo Municipio saranno destinati a cittadini in difficoltà anche a causa dell’emergenza Coronavirus.

Ogni giorno un furgoncino sequestrato alla criminalità consegnerà i pasti in case e luoghi individuati dai servizi sociali del Municipio, in collaborazione con il progetto “Viva gli Anziani” della Comunità di Sant’Egidio e nell’ambito del sistema di solidarietà messo in piedi in questi mesi a supporto delle fasce più fragili della popolazione.

V municipio, più della metà dei giardinieri finisce in quarantena e il verde resta incolto

Pronto bonus per operatori sanitari impegnati nel Covid

Saranno circa 13 mila gli operatori che vedranno nella busta paga del mese di giugno il ‘bonus’ economico nella misura che è stata concordata con le organizzazioni sindacali. Nello specifico saranno 9.893 infermieri e 3.095 medici per un totale di 12.988 operatori sanitari.

Le somme messe a disposizione dall’amministrazione regionale sono pari a circa 12 milioni di euro che era il tetto concordato. L’individuazione dei beneficiari è stata fatta dal datore di lavoro che sono le diverse aziende sanitarie.

Le regole della Regione Lazio per le riapertura della Fase 2 bis

Alberghi, bed & breakfast, affittacamere: ospiti sempre con mascherina

Ristoranti, pub e bar: potrà essere rilevata ai clienti la temperatura

Spiagge: distanze, steward, sport e servizio bar all’ombrellone

Parrucchieri, centri estetici e tatuatori: camici o cambio divisa ad ogni turno

Mercati e fiere, le regole nell’ordinanza della Regione

Centri commerciali e outlet: le regole per clienti e commercianti

Piscine: vietato sputare e urinare in acqua

Palestre e fase 2, le regole nell’ordinanza della Regione

Musei, archivi e biblioteche: ecco le regole

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Negozi di abbigliamento e scarpe: consigliato utilizzo di un personal shopper

Articolo aggiornato alle 17:20 del 22 maggio 

Fonte : Roma Today