Mad Max: Fury Road vs Fast & Furious: “Che noia i film esagerati di Vin Diesel”

Un membro della troupe di Mad Max: Fury Road ha gettato una grossa ombra sull’azione irrealistica del franchise di Fast and Furious con protagonista la star Vin Diesel.

Parlando al New York Times per un contributo ad una nuova storia che il giornale ha dedicato al film di George Miller nel suo quinto anniversario, lo scenografo vincitore dell’Oscar Carl Gibson ha parlato di un elemento che ha reso il quarto capitolo della saga di Mad Max così efficace: la sua azione molto realistica e viscerale.

E, per farlo, ha paragonato l’approccio di Fury Road al noto franchise action con Vin Diesel, che al contrario non è esattamente rinomato per il rispetto delle regole della fisica. “Tutta l’azione doveva essere reale nel nostro i film. A me i capelli non si drizzano sulla nuca se guardo Vin Diesel trascinare una cassaforte di tre tonnellate lungo delle perfette curve ad angolo retto sulla strada. La logica dietro al nostro film era costituita sulla volontà di renderlo il più reale possibile in modo che si sentisse davvero il rischio, la pericolosità di quello che stava succedendo.

Voi cosa ne pensate? Preferite un’azione concreta – come quelle che ad esempio offre anche la saga di Mission: Impossible – o l’esagerazione spettacolare di Fast & Furious e affini? Ditecelo nei commenti

Per altri approfondimenti vi rimandiamo al nostro celebrativo Everycult su Mad Max: Fury Road e ai racconti della faida fra Charlize Theron e Tom Hardy.

Fonte : Everyeye