Kim Jong-un: ignoto il fato del dittatore, ma le vendite di The Interview sono alle stelle

In queste ore il mondo è con il fiato sospeso in attesa di conferme o smentite sullo stato di salute di Kim Jong Un, dittatore della Corea del Nord che alcune fonti hanno indicato essere morto in queste ore.

Nulla di certo, dato che dal suo paese ovviamente tutto tace e nulla trapela, ma nel frattempo nel resto del mondo The Interview ha ritrovato una nuova popolarità: la celebre commedia satirica con James Franco e Seth Rogen, che attacca senza mezzi termini il regime totalitario del leader di Pyongyang, sta rapidamente scalando tutte le classifiche di vendita on demand, è tornato in trend su Twitter e addirittura risulta il titolo più visto della piattaforma di streaming Hulu.

Addirittura su quest’ultima il film è talmente ricercato, che gli addetti hanno deciso di piazzarlo in bella mostra sulla home, come potete vedere nella foto in calce all’articolo.

Le notizie su Kim Jong Un sono emerse per la prima volta la scorsa settimana, quando la CNN ha parlato di morte cerebrale dopo un intervento chirurgico, qualcosa che il governo della Corea del Sud ha rapidamente confutato. In queste ore, però, TMZ ha riferito che Kim è ufficialmente morto dopo un intervento al cuore andato male, con queste ultime notizie arrivano da Reuters, fonte cinese solidissima secondo la quale il governo cinese avrebbe inviato un team di professionisti medici in Corea del Nord per fornire consigli sulla salute del suo leader.

Diretto da Seth Rogen ed Evan Goldberg, The Interview vede protagonisti Rogen e Franco mentre viaggiano in Corea del Nord per realizzare un’intervista televisiva a Kim, interpretato da Randall Park.

Per altri approfondimenti ecco gli errori dal set di The Interview; inoltre, leggete una recente intervista a James Franco sulle accuse di molestie sessuali.

Fonte : Everyeye