E’ morto il regista Claudio Risi: aveva diretto la serie tv “I ragazzi della Terza C”

E’ morto Claudio Risi. Il regista, figlio di Dino e fratello di Marco, è venuto a mancare in un ospedale della Capitale, all’età di 71 anni.

A fianco di Dino Risi

Nato a Berna, Claudio Risi ha lavorato per anni come aiuto regista. Prima con Mario Monicelli in “Vogliamo i colonnelli” e poi con Carlo Di Palma in “Teresa la ladra”. Ma è stato soprattutto con il padre Dino che ha collaborato, sempre nelle vesti di aiuto regista, in una serie di pellicole girate tra il 1974 ed il 1984. Nella sua carriera cinematografica si è distinto anche come montatore, ad esempio nel film“Il commissario Lo Gatto (1986) ed in “Tre Mogli” (2001) pellicola diretta dal fratello Marco.

I ragazzi della Terza C

Il suo esordio alla regia risale alla metà degli anni ottanta, con con “Windsurf – Il vento nelle mani” e il televisivo “Yesterday – Vacanze al mare”. Ma è stato soprattutto con la serie televisiva “I ragazzi della terza C” che ha ottenuto i maggiori rionoscimenti. Grazie alle vicende di Chicco Lazzeretti (Fabio Ferrari) Bruno Sacchi (Fabrizio Bracconeri) Sharon Zampetti (Sharon Gusberti) e di tutti i giovani studenti del liceo Giacomo Leopardi, Claudio Risi ha vinto, nel 1987 e nel 1988, il Telegatto per il miglior telefilm italiano.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Gli ultimi anni

Anni più tardi, insieme al padre, ha firmato la regia del documentario Rudolf Nureyev alla Scala (2005). Successivamente ha diretto anche cinepanettoni come “Matrimonio alle Bahamas” (2007) e “Matrimonio a Parigi” (2011).
 

Fonte : Roma Today