Coronavirus, a Wuhan non c’è più neanche un paziente Covid-19 ricoverato in ospedale

A Wuhan il peggio è alle spalle. Il numero di pazienti da coronavirus ricoverati negli ospedali di Wuhan, città epicentro della pandemia, è sceso a zero. Dal 24 aprile non c’erano più pazienti in condizioni critiche. Lo ha annunciato Mi Feng, portavoce della Commissione nazionale per la Sanità cinese, riferendo inoltre che nella provincia dell’Hubei, della quale Wuhan è capoluogo, per la prima volta il numero di pazienti ricoverati è sceso al di sotto di 50. Nella provincia non vengono registrati nuovi casi di contagio da 20 giorni.

Secondo i dati ufficiali resi noti dalle autorità, in tutta la Cina sono stati confermati 82.827 casi di contagio dall’inizio della pandemia, con 801 pazienti ancora ricoverati negli ospedali.

E’ stato costretto a trascorrere quasi due mesi di quarantena il giornalista cinese Li Zehua, che era scomparso a febbraio da Wuhan dove aveva documentato, con video che avevano fatto il giro del mondo, la reale diffusione dell’epidemia. Le autorità lo hanno costretto a un isolamento di quasi due mesi, prima a Wuhan e poi nella sua città d’origine, “per essersi recato in zone sensibili”, ha reso noto Li con un nuovo messaggio, di cui dà notizia la Bbc. In un video aveva documentato anche il suo inseguimento e successivo arresto da parte della polizia, lo scorso 26 febbraio. Da allora non si avevano più sue notizie.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

I primi casi del nuovo coronavirus hanno coinvolto principalmente lavoratori di un wet market ( cioè un mercato in cui si vendono anche animali selvatici a volte vivi) di Wuhan a dicembre 2019. Nelle prime settimane di gennaio 2020 gli scienziati hanno individuato in questi soggetti il nuovo virus designato SARS-CoV-2. La prima segnalazione attribuibile al nuovo virus è avvenuta il 31 dicembre 2019, ma già l’8 dicembre erano comparsi i primi pazienti con sintomi.

Coronavirus, Wuhan esce dal lockdown: la città torna a vivere dopo 76 giorni di blocco

Fonte : Today