Viterbo, primo bimbo nato da una mamma positiva: Luca sta bene

Fiocco azzuro speciale all’ospedale Belcolle di Viterbo, dove stamattina è nato Luca, il primo bimbo partorito da una mamma positiva al coronavirus. Ad assisterla l’equipe ostetrica. Il lieto evento riempie di gioia il Viterbese, in queste settimane di apprensione per l’emergenza Covid-19, che ha registrato decessi come il resto del territorio del Lazio. La donna ha manifestato i primi sintomi della malattia e, sottoposta a tampone, è risultata positiva. A rendere nota la notizia l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato: “Voglio rivolgere i migliori auguri alla mamma che questa mattina ha dato alla luce il piccolo Luca. Benvenuto, è andato tutto bene e un grazie particolare a tutti gli operatori sanitari che hanno lavorato garantendo la massima sicurezza”.

Nella Asl di Viterbo 3 nuovi contagi e 1 decesso

Sono tre i nuovi contagi registrati oggi all’interno del territorio della Asl di Viterbo. Tutti e tre i casi positivi, come si apprende da una nota della Regione Lazio, sono riconducibili al cluster di Villa Noemi di Celleno, che ha terminato il periodo di isolamento, divenuta zona rossa. Oggi nel Viterbese è deceduta 90 anni con precedenti patologie.  Sono 162 le persone uscite dall’isolamento domiciliare. Nel Lazio i nuovi conagi di oggi sono 92, tra i quali 28 a Roma, che non registra però fortunatamente morti. Nessun decesso nelle Asl di Rieti, Frosinone e Latina. Resta alta l’attenzione nei confronti delle case di riposo e strutture per anziani del territorio.

Fonte : Fanpage