Trump propone iniezioni di disinfettante per bloccare il virus

Durante una conferenza stampa, il presidente statunitense Donald Trump ha proposto di curare i pazienti contagiati da nuovo coronavirus con iniezioni di disinfettante. Medici e ricercatori si sono affrettati a ricordare che queste sostanze possono essere tossiche se ingerite o iniettate.

Trump ha anche proposto di esporre i pazienti a raggi ultravioletti, un’idea scartata da un medico durante la conferenza stampa.

Il presidente faceva riferimento a un rapporto che presentava i risultati di una ricerca governativa secondo cui il nuovo coronavirus si indebolisce più rapidamente se ci si espone al caldo e alla luce del sole. Lo studio sostiene anche che la candeggina potrebbe uccidere il virus nella saliva in cinque minuti, e l’alcool isopropilico potrebbe farlo ancora più velocemente.

Da quando è cominciata l’epidemia, gli esperti mettono in guardia i cittadini contro le informazioni diffuse sui social network e su alcuni siti, che consigliano alle persone di ingerire candeggina e altre sostanze per uccidere il virus.

Fonte : Internazionale