Coronavirus, nel Lazio 6054 casi da inizio epidemia ma il trend di nuovi contagi si assesta

Sembrerebbe essersi assestata la curva di nuovi contagiati da coronavirus nel Lazio. Il 23 aprile (qui i dati) si sono registrati 79 nuovi casi Covid-19, in linea con l’andamento iniziato lo scorso 19 aprile. Una linea, quella degli ultimi 5 giorni, che si rispecchia anche nei numeri fatti registrare a Roma città e in provincia. 

Nella Capitale, nelle ultime 24 ore, sono stati 45 i nuovi contagiati. Nello specifico sono 8 nuovi casi positivi nella Asl Roma 1, 21 nella Asl Roma 2 e 16 nella Asl Roma 3, che comprende anche Fiumicino. Ai Castelli, nel frattempo, continuano i controlli nella Rsa di Rocca di Papa e di Montecompatri, ed è stata eseguita la sanificazione a Villa delle Querce. Già, le Rsa.

Ad oggi sono 500 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio, con la Regione che ha diffidato proprio la clinica San Raffaele per il focolaio a Rocca di Papa.

Coronavirus: gli ultimi dati Asl di Roma e del Lazio 

Asl Roma 1: 8 nuovi casi positivi. 20 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio

Asl Roma 2: 21 nuovi casi positivi. 9 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio

Asl Roma 3: 16 nuovi casi positivi. 14 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio: una casa di riposo attenzionata. Si sta eseguendo l’indagine epidemiologica al CEM

Asl Roma 4: 2 nuovi casi positivi. 3 decessi: un uomo di 87 anni, una donna di 82 anni e un uomo di 86 anni. 92 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Le USCA-R sono a lavoro per i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio

Asl Roma 5: 5 nuovi casi positivi. 5 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio

Asl Roma 6: 13 nuovi casi positivi. 48 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Si stanno eseguendo i trasferimenti dalla RSA San Raffaele di Rocca di Papa: già trasferiti 81 pazienti in altre strutture ospedaliere e 8 pazienti alla RSA di Genzano. Trasferiti anche 17 pazienti dalla RSA San Raffaele di Montecompatri in altre strutture. Eseguita sanificazione a Villa delle Querce. La struttura San Raffaele di Rocca di Papa è stata diffidata dalla Regione Lazio: i documenti sono stati trasmessi in procura

Asl Latina: 3 nuovi casi positivi. 0 decessi. 5 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio

Asl Frosinone: 7 nuovi casi positivi. 2 decessi: un uomo di 84 anni e un uomo di 73 anni. 16 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio

Asl Viterbo: 2 nuovi casi positivi. 0 decessi. 61 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. I tamponi eseguiti alla RSA di Nepi sono tutti negativi. All’Ospedale di Tarquinia ieri è stata eseguita la sanificazione

Asl Rieti: 2 nuovi casi positivi. 0 decessi. 8 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio 

A Genzano la prima RSA Covid Pubblica del Lazio

Nel frattempo è operativa all’interno dell’ex ospedale De Sanctis di Genzano la prima RSA Covid pubblica del Lazio. La struttura ha ricevuto la visita e gli apprezzamenti del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e dell’assessore regionale alla salute Alessio D’amato.

Gli operatori che vi lavorano sono stati formati non solo per garantire la necessaria sicurezza ai pazienti ma anche a loro stessi. Grande cura anche anche all’aspetto umano per combattere, per quanto è possibile, una situazione di emergenza come quella attuale: grazie alla donazione di HUAWEI è stato attivato un servizio di videochiamate con i parenti che possono tenersi costantemente informati sullo stato di salute dei propri cari.

Coronavirus: il 24% dei casi è ricoverato in una struttura sanitaria

Dei casi finora confermati il 24% è ricoverato in una struttura sanitaria, il 48% è in isolamento domiciliare e il 3% è in terapia intensiva. I guariti sono il 19%. L’età media dei casi positivi è 58 anni. Il 52% dei casi accertati è di sesso femminile e il 48% è di sesso maschile.

I casi positivi sono così distribuiti: il 35,2% è residente a Roma città, il 33,2% nella Provincia di Roma, il 9,6% a Frosinone, il 5% a Rieti, il 6,5% a Viterbo e l’8,4% a Latina. Il 2,2% proviene da fuori Regione.

Al via sperimentazione trasporto Fase 2

Al via a Roma la sperimentazione sul trasporto pubblico per l’avvio della fase 2. In alcune stazioni della metro saranno effettuate le prime prove per contingentare gli ingressi e monitorare i flussi dei passeggeri per fasce orarie. Su alcune linee bus partirà il primo monitoraggio per verificare l’affluenza, anche grazie all’ausilio dei conta-passeggeri e di personale a bordo.

Luca Barbarossa, un brano per lo Spallanzani

Per sostenere l’Istituto Spallanzani nel lavoro di ricerca sul Covid-19 Luca Barbarossa lancia una raccolta fondi con il brano Non è inutile e un video inediti. Il testo del brano è liberamente tratto da una lettera del regista Ettore Scola a sua figlia Paola, allora adolescente: “non è inutile che tu mi voglia bene, non è inutile far felici le persone, non è inutile pensare di salvare il mondo e non riuscirci mai”.

Per questo motivo, con il sostegno della Regione Lazio, Barbarossa ha deciso di pubblicare la sua “Non è inutile” e di devolvere tutto il ricavato all’Istituto Spallanzani di Roma per il progetto sulla ricerca contro il Covid-19.

Fase 2: incontro tra Anci Lazio, Regione Lazio e Sindaci

Si è svolto ieri pomeriggio l’incontro tra il Presidente di Anci Lazio Varone, il vice Presidente della Regione Lazio Leodori e i Sindaci per confrontarsi sulle misure da adottare nella Fase 2, quella post 3 maggio.

La strategia della Regione Lazio si fonda su 5 punti: Prudenza, Prevenzione, Protezione, Piccoli Passi e Progettualità, un piano che terrà conto di un graduale ritorno alla normalità nel quadro di un’emergenza ancora in corso che pone sempre al primo posto la salute pubblica.

Coronavirus Roma: le altre notizie di oggi

I medici di base segnalano sospetti Covid ma i tamponi non arrivano

“La circolare del comando generale dei carabinieri limita la rappresentanza militare”: la denuncia dei sindacati

Laura ha sconfitto il Covid-19: “Sentire il sole che mi accarezza il viso adesso non ha prezzo”

Albano, protesta simbolica dei commercianti

Ostia, in spiaggia a turni e su prenotazione

Quarantena violenta, aumentano gli abusi sulle donne

Coronavirus, per NCC fase due “solo nel 2021”

Palestre e piscine, la fase 2 preoccupa

Coronavirus, anche cani e gatti in “quarantena”

Bar e ristoranti provano a ripartire. Le idee 

“Il 40% delle attività chiuderà”: ecco chi pagherà di più la crisi post Covid-19  

Addette alle mense “sospese e dimenticate”: in 2mila senza reddito

Kasia Smutniak ‘campagnanese’ in zona rossa: “Usiamo senso di comunità” 

Nidi in convenzione, il Campidoglio chiede aiuto al governo   

La vittoria sul covid di una famiglia all’Alessandrino  

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Serena, anestesista in corsia con il 10 di Totti sulla tuta    

Articolo aggiornato alle 08.45 del 24 aprile 

Fonte : Roma Today