Maria Pia e Erich, morti insieme di coronavirus dopo 53 anni di matrimonio

Si sono giurati amore e fedeltà “finché morte non vi separi” ed Erich e Maria Pia Huber sono rimasti separati appena un mese: sono infatti morti a quattro settimane di distanza uno dall’altra  nella Rsa “Residenza Molino” di Dro (Trento), struttura in cui il coronavirus ha causato tanti contagi e vittime.

L’uomo aveva 80 anni, era nato a San Lorenzo di Sebato e aveva gestito a lungo un residence a Gardone Riviera; è scomparso il 19 marzo a causa del covid 19, mentre sua moglie Maria Pia Zeni, 83 anni, l’ha seguito un mese dopo, il 20 aprile: entrambi sono deceduti a causa del subdolo virus che è riuscito a insinuarsi in molte strutture protette e case di riposo del Trentino. Erich e Maria Pia erano sposati da 53 anni ; nel ottobre del 2017 i due avevano festeggiato le nozze d’oro in compagnia della comunità parrocchiale di Pietramurata, e sino a pochi mesi fa i due coniugi partecipavano alla messa domenicale.

La notizia della loro scomparsa ha suscitato sgomento e commozione nella comunità di Pietramurata, dove i due coniugi vivevano da mezzo secolo e dove sono cresciuti i figli Cristina, Alberto ed Erika, che ancora abitano nel comune di Dro. Tutta la comunità cittadina ha voluto stringersi, anche se solo virtualmente, accanto ai figli, ai loro congiunti ed ai tanti nipoti.

Nel frattempo continua ad essere grave la situazione presso la Rsa Residenza Molin di Dro dove gli ultimi giorni sono stati riscontrati alcuni nuovi contagi con un totale di 50 anziani positivi e 14 decessi.

Fonte : Fanpage