Oms Europa:timori di una nuova ondata

12.30
L’Ufficio europeo dell’Oms invita a esseri cauti e graduali nella ripresa nei Paesi colpiti dall’emergenza Covid-19.
“Qualsiasi ritorno alla normalità dovrà essere basato sulla valutazione dei rischi e dovrà avvenire in modo graduale” ha detto il direttore Kluge in conferenza stampa, ricordando che nelle Rsa si registra la metà delle morti per il virus.”Siamo preoccupati per la possibilità di una seconda ondata di infezioni in ogni Paese”, ha detto Catherine Smallwood invocando cautela nell’uso dei test sierologici.
Fonte : Televideo