Joker, la regista di American Psycho sul film DC: “Ridicole le polemiche sulla violenza”

Mary Harron, regista conosciuta principalmente per aver diretto American Psycho, ha fatto parte della giuria che ha premiato Joker con il Leone d’Oro alla scorsa edizione del Festival di Venezia, e in una recente intervista ha detto la sua sulle polemiche riguardo alla violenza che hanno circondato l’uscita del film di Todd Phillips.

“È stato davvero ridicolo. Conoscevo bene la situazione perché è successo anche a me con American Psycho, ed è sempre la stessa discussione” ha spiegato la regista durante un’intervista con Vulture. “Questi attacchi mirano sempre ad un tipo di film artistici, ma mai sulla violenza estrema del cinema mainstream di intrattenimento. Adoro John Wick, ma è molto più violento e caotico di Joker e American Psycho. In realtà entrambi contengono una piccola quantità di violenza. Solo che quella violenza è disturbante.”

Per fare un confronto con i blockbuster hollywoodiani, la Harron ha poi preso come esempio i titoli dei Marvel Studios: “Non capita lo stesso, per esempio, con i film Marvel. La Marvel puà fare saltare in aria Manhattan e alle persone piace. La gente è a disagio con l’ambiguità morale. Se la stessa violenza fosse perpetrata una persona come John Wick, che cerca una nobile vendetta, potrebbero pensarla diversamente. Ma quando è qualcuno come Joker, che ha una mente profondamente disturbata, metti gli spettatori in una posizione scomoda. Anche se per me il film è piuttosto chiaro – il protagonista è psicopatico – lo segui attraverso la sua vulnerabilità e il suo essere umiliato e trascurato dal mondo che lo circonda. E c’è un elemento per cui ti identifichi in lui.”

Voi cosa ne pensate? Siete d’accordo con le parole della Harron? Fatecelo sapere nei commenti. Per altre notizie sul film DC: Joaquin Phoenix ha racontato della lite con Robert De Niro sul set di Joker.

Fonte : Everyeye