Netflix, boom di nuovi abbonati e primo trimestre con ricavi in crescita

Netflix, boom di nuovi abbonati e primo trimestre con ricavi in crescita

Netflix vola in queste settimane di emergenza coronavirus che ha costretto la maggior parte della popolazione mondiale al lockdown: nel primo trimestre gli abbonati saliti di 15,8 milioni, un dato al di sopra delle previsioni del mercato che scommetteva su un aumento di 8,47 milioni. Su anche i ricavi, a 5,77 miliardi di dollari (4,52 miliardi del 2019), e pure l’utile netto a 709,06 milioni.

La maggior parte dei nuovi abbonati provengono dai mercati internazionali. Circa 7 milioni di nuovi utenti da regione dell’Europa e Medio Oriente, 2,9 milioni in America Latina e 3,6 milioni in Asia. Negli Usa e in Canada, Netflix ha registrato 2,3 milioni di nuovi iscritti paganti, a fronte dei 548.000 del quarto trimestre e degli 1,9 milioni del primo trimestre dello scorso anno.

“Come gli altri servizi di home entertainment, abbiamo rilevato un aumento temporaneo delle visualizzazioni e degli abbonamenti. Nel nostro caso, ciò è stato offuscato dal forte dollaro statunitense, che ha ridotto i nostri ricavi internazionali, portando a un fatturato in linea con le attese. Ci aspettiamo di registrare un rallentamento della crescita delle sottoscrizioni in scia alla revoca delle misure di contenimento, che speriamo arrivi presto”, fa sapere una lettera della società agli azionisti.

Fonte : Affari Italiani