Coronavirus, soluzioni tech da Taiwan: AI, smart working, e-learning e…

Il mondo post coronavirus ha e avrà sempre più bisogno di soluzioni tecnologiche e innovative. L’Asia orientale è spesso all’avanguardia nel settore. Non fa certo eccezione Taiwan. Non a caso il 

Durante l’emergenza da Covid-19 la presenza della tecnologia in Italia e nel mondo si è fatta via via più importante e consapevole, non solo come strumento per avvicinare le distanze ma anche come supporto giornaliero allo svolgimento di attività. Il Taiwan Trade Center di Milano, dal 2003 rappresentanza italiana TAITRA (Taiwan External Trade Development Council), ha fissato tre appuntamenti di rilievo per presentare a una platea internazionale gli ultimi dispositivi in arrivo dall’isola.

L’incontro del 23 aprile, Taiwan’s AI & Blockchain Industries, si snoderà in due sessioni, così da agevolare la partecipazione e conciliare le fasce orarie di differenti aree geografiche. La prima fissata alle ore 9.00 e la seconda alle 10.00. Si parlerà di intelligenza artificiale, robotica, e tanto altro: in rampa di lancio Al@Edge Solutions per le applicazioni smart, 3D Industrial Camera per robots, automazioni logistiche e monitoraggio/ispezioni 3D, Al Edge Solutions, Mobile Payment Solution per i pagamenti di prossimità a costo minimo di implementazione, AverAl Box Pc per la vendita al dettaglio, il traffico e le fabbriche smart.

L’incontro del 24 aprile, Work From Home Telecommute, si focalizzerà sulla presentazione di dispositivi per il telelavoro e le piattaforme interattive online.

Martedì 28 aprile, con Distance Education, saranno presentati in livestreaming gli ultimi strumenti di e-learning e formazione a distanza. Coinvolte 5 start up taiwanesi.

Fonte : Affari Italiani