REC diventa realtà? Un regista spaventa gli amici durante una video chat

Il filmmaker Rob Savage ha pubblicato su Twitter un video in cui si è divertito a fare uno scherzo ad alcuni dei suoi amici che si erano riuniti per una video chat di gruppo in questo periodo di quarantena a causa del Coronavirus. Savage ha preparato prima il terreno avvisando gli amici di aver sentito il rumore di passi in soffitta.

Savage si è rivolto agli amici dicendo che avrebbe potuto essere qualche topo o addirittura un serial killer. A quel punto il filmmaker britannico ha portato il suo laptop al piano superiore e utilizzando e con un trucco ha spaventato i suoi amici utilizzando la tecnica del jumpscare.

I fan dell’horror riconosceranno senza dubbio l’ispirazione a REC, film dell’orrore sugli zombie spagnolo uscito nel 2007, uno dei titoli di maggior successo nel sottogenere del found-footage.
Nel film un team di reporter segue una squadra di vigili del fuoco durante una chiamata di soccorso in un condominio di Barcellona, per aiutare un’anziana donna intrappolata nel suo appartamento. In seguito all’arrivo dei vigili del fuoco la situazione precipita e svariate persone trasformate in zombie attaccano i protagonisti all’interno del palazzo, con la ripresa che avviene tutta da una camera a mano del reporter.

Su Everyeye trovate la recensione di REC, presentato ormai diversi anni fa alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, diretto da Jaume Balagueró.
Inoltre è disponibile un nostro speciale sulla saga di REC, che ripercorre anche gli altri film del franchise.

Fonte : Everyeye