Molto più vicino

Il 6 aprile qui c’era una canzone di Ben Gibbard. Quella di oggi è del suo gruppo più famoso, i Death Cab for Cutie. Il loro nome è preso da una canzone della Bonzo Dog Doo-Dah Band, alternativissimo gruppo britannico degli anni sessanta-settanta, tra psichedelia e umorismo per bambini. La band di Gibbard viene da Bellingham, nello stato di Washington, ed è una colonna della scena indie del nordovest degli Stati Uniti. La #canzonedelgiorno dà il titolo all’album finora di maggior successo dei DCfC. Parla del dolore della distanza, è tanto triste quanto adatta alla quarantena. Era al centro di una scena di Six feet under, la prima serie tv che ho visto tutta (due volte!), adorandola. Sono passati più di dieci anni, ma resta la mia preferita: il primo amore non si scorda mai.

Fonte : Internazionale