Civitavecchia, sbarcati 30 passeggeri in arrivo dalla Spagna: “Nessun contatto con popolazione”

in foto: Immagine di repertorio

Questa sera sono sbarcati trenta passeggeri al porto di Civitavecchia dopo che sono stati ripresi i collegamenti con la Spagna. Si tratta di cittadini italiani provenienti da Barcellona che hanno viaggiato sulla Grimaldi Lines: nessuno di loro è entrato in contatto con la popolazione locale, tutti sono saliti sulle loro auto e su mezzi privati e si sono recati presso i propri domicili e residenze. Nello sbarco sono state rispettate le norme per il contenimento del coronavirus e le distanze interpersonali durante tutte le operazioni. “Tali norme – dichiara la capitaneria di Porto di Civitavecchia – Oltre ad imporre la misurazione della temperatura corporea al momento dell’imbarco e l’assicurazione di distanze minime di sicurezza durante il viaggio, impongono alle compagnie di navigazione di richiedere, al momento della bigliettazione, la nota autocertificazione relativa ai motivi dello spostamento”.

Nessun contatto con la popolazione

Nessun contatto con gli abitanti di Civitavecchia e ritorno a casa in sicurezza. E, infatti, la nota precisa che “i passeggeri all’atto dello sbarco, senza nessun contatto con la realtà cittadina civitavecchiese sono infine defluiti con mezzi privati, nel rispetto delle vigenti disposizioni, presso le proprie residenzedomicili. Altro importante traguardo, raggiunto grazie all’impegno collettivo interistituzionale e sotto il coordinamento della Protezione civile nazionale, ha riguardato lo sbarco degli ultimi passeggeri dalla nave da crociera Costa Victoria, rimpatriati presso le proprie Nazioni in totale sicurezza”.

Fonte : Fanpage