Videochat, Zoom assume l’ex capo della sicurezza di Facebook

ROMA  – Zoom, l’app per videoconferenze del momento, è passata da un base quotidiana di clienti di 10 milioni di fine 2019 ai 200 milioni attuali. E in un lasso di tempo così breve ha pure avuto non pochi guai per la privacy. Non sempre garantita ai suoi utenti, per usare uin eufemismo. Così ha deciso di correre ai ripari per evitare situazioni ancora più imbarazzanti e ha assunto come consulente l’ex capo della sicurezza di Facebook, Alex Stamos.

“In un tempo di crisi globale, Zoom è diventato un collegamento importante tra lavoratori, famiglie, amici e, più importante, tra insegnati e studenti”, ha scritto Stamos in un post sulla piattaforma Medium. “Zoom ha del lavoro importante da svolgere sulla sicurezza dell’applicazione, dell’infrastruttura e la progettazione crittografica”, ha aggiunto specificando di non essere né un dipendente né un manager di Zoom, bensì un consulente.


Fonte : Repubblica