Honor 30 con quattro camere posteriori: in arrivo il 15 aprile

Dopo aver alzato il sipario su Honor 30s, che debutterà in Cina a partire dal prossimo 7 aprile, il marchio di smartphone di Huawei ha annunciato un’altra importante data da segnare sul calendario: il 15 aprile presenterà al grande pubblico i nuovi Honor 30 e 30 Pro, che giorno dopo giorno hanno sempre meno segreti.
Nel poster di annuncio comparso online, il noto attore cinese Li Xian costudisce tra le mani uno smartphone coperto quasi interamente dalle dita.
A svelarne il possibile aspetto del nuovo gioiellino dell’azienda cinese ci ha pensato il sito specializzato GSMArena, che ha diffuso un’immagine parziale di Honor 30, che lascia intuire la presenza di una quadrupla fotocamera posteriore con doppio flash LED.

Honor 30: presunte specifiche tecniche

Stando agli ultimi rumors circolati in rete finora, la fotocamera posteriore di Honor 30 ospiterà un sensore periscopico e il sensore principale Sony IMX700 da 50 megapixel. Si vocifera la presenza anche di un grandangolo da 12 megapixel e di un teleobiettivo da 8 megapixel con zoom ottico 3X. Si tratta, tuttavia, solo di indiscrezioni, che potranno essere confermate solo tra una decina di giorni direttamente dalla stessa Honor.

Honor 30s: tutte le caratteristiche

Honor 30s, svelato negli scorsi giorni, vanta uno schermo LCD da 6,5 pollici con rapporto schermo-scocca del 90,3% e sensore delle impronte digitali integrato. Inoltre, grazie alla presenza del processore Kirin 820 è dotato di connettività 5G dual-mode. Monta, inoltre, una batteria da 4.000 mAh, con rapporto alla ricarica rapida 40W. Per quanto riguarda il comparto fotografico, il nuovo smartphone ha una quadrupla fotocamera posteriore con sensore principale da 65 megapixel e una fotocamera per i selfie da 16 megapixel. Sarà disponibile in Cina dal 7 aprile nelle varianti 8/128GB e 8/256GB, con un prezzo di partenza di 2.399 yuan, ovvero circa 306 euro. 

Honor presenta i nuovi smartphone Vie...

Honor presenta i nuovi smartphone Vie...


Fonte : Sky Tg24