4 Ristoranti Speciale The Jackal, l’intervista

In attesa di vedere Ciro, Fru, Simone e Fabio in veste di protagonisti in “Alessandro Borghese 4 Ristoranti – Speciale The Jackal“, in prima tv assoluta, giovedì 16 aprile, alle ore 20.40, su Sky Uno, li abbiamo intervistati. Continua a leggere e scopri cosa ci hanno raccontato.

Come trascorrono i The Jackal la clausura di questi tempi?

Ciro: Sicuramente non è facile questo momento, però il nostro lavoro si basa molto sulla creatività, sulle idee, sul cercare di creare video e raccontare storie. Questo modo di lavorare ci ha sempre avvicinato e continua a farlo…anche adesso, “a distanza”.
Fru:
Sto vivendo una routine sana e regolare scandita da tre pasti al giorno e 8 ore di sonno…solo che sono allineato al fuso orario di Cancún quindi quando voi state andando a dormire io ho appena iniziato a mangiare i miei tacos pre siesta pomeridiana.

Com’è stato lavorare con Alessandro Borghese?

Simone: Ci siamo divertiti molto. E’ un grande professionista. E’ stata davvero dura essere pignoli e severi con lui, soprattutto durante l’ispezione della cucina. E’ Alessandro Borghese! Può mai avere la cappa sporca?

L’ultima volta che abbiamo visto Borghese nei vostri video era piuttosto

arrabbiato e armato…Possiamo stare tranquilli questo giro?

Fabio: Accade solo quando si stacca l’alimentatore di bontà! In ogni caso presterei attenzione a quando alza la cloche…potrebbe nascondere un fucile a pompa condito con mango e tortino ai funghi.


Avete provato l’ebbrezza di salire sul van?

Ciro: Un’esperienza incredibile essere trasportati da un’entità anonima, probabilmente un robot.


Un aneddoto da condividere accaduto sul set?

Simone: Conosco Ciro da 30 anni e non credo di aver mai mangiato qualcosa di cucinato da lui. Per fortuna direi. Ma ho apprezzato l’estremo coraggio di Borghese nell’assaggiare la rivisitazione della cacio e pepe di Ciro.

Che dire degli effetti di 4 Ristoranti sulla gente?

Fru: Mentre cucino ho così tanta ansia che sbuchi Borghese da un momento all’altro che pure quando apro le scatolette di tonno metto l’etichetta per indicare data di apertura…anche quando devo usarla tutta. Non si sa mai.

Scoperto il segreto di una “frittur” coi fiocchi?

Ciro: Ragazzi, non cominciate a parlare di fritture che poi mi trasformo e me la prendo con Fabio.

Il piatto che meglio vi rappresenta, frittura esclusa, ovviamente.

Simone: Proprio Borghese, in una delle sue prime trasmissioni, mi fece innamorare di una semplicissima ma buonissima Aglio olio e peperoncino.

Ma i The Jackal nella vita vera cucinano, invitano amici a cena, vanno al

ristorante, che fanno?

Fabio: Io cucino spessissimo, in casa mi diverto molto, la trovo una forma d’arte…i primi di pesce sono la mia specialità, ma da buon napoletano ragù e pizza non possono mancare; nonostante ciò sono sicuramente molto più bravo a mangiare.

Un buon motivo per seguire il vostro Speciale in arrivo su Sky Uno.

Ciro: Succederà una cosa che non si è mai vista nella storia di 4 Ristoranti: esamineremo con scrupolo il ristorante di Alessandro Borghese. Se Ale ribalta i risultati, noi ribalteremo il format di cui è l’indiscusso Re.

Fru: Perché pare che se lo guardate a velocità x0.00004 al contrario e con un occhio solo potrebbe venire Alessandro Borghese a casa vostra a pulirvi la cappa. Non ne sono sicuro ma nel dubbio provare non costa nulla.

Simone: Finalmente in nome di tutti i ristoratori del mondo possiamo vendicarci di Borghese.

Fabio:
The Jackal – Borghese – Un fucile a pompa – Piatti stellati – Devo aggiungere altro?

Fonte : Sky Tg24