Nave da crociera nel porto di Napoli, sbarcati 27 italiani dopo le visite mediche

in foto: La Costa Mediterranea.

I 27 marittimi italiani che fanno parte dell’equipaggio della nave da crociera Costa Mediterranea, attraccata ieri nel porto di Napoli, sono sbarcati oggi, 8 aprile. Prima di scendere dalla nave sono stati sottoposti al pre-triage, effettuato dall’Ufficio di Sanità marittima in collaborazione con l’Asl Napoli 1, per verificare le loro condizioni di salute e accertarsi che non presentino sintomi riconducibili a Covid-19. In serata sono partiti i trasferimenti per riportarli nelle loro abitazioni, dove arriveranno con un apposito servizio; una volta tornati nelle loro città di provenienza saranno sottoposti alla sorveglianza sanitaria e dovranno sottostare all’isolamento fiduciario per un periodo di 14 giorni, così come previsto dall’ordinanza emessa lo scorso 28 marzo dal ministero della Salute e da quello delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Dopo le operazioni di sbarco, la nave stazionerà in rada. Nei prossimi giorni dovrebbero svolgersi ulteriori sbarchi, sempre con le stesse modalità di oggi: prima i controlli medici a bordo, poi il trasporto direttamente nelle abitazioni e infine l’isolamento per 14 giorni, ovvero il tempo stimato previsto per l’incubazione della malattia da coronavirus Sars-Cov-2.

Sulla nave non si trovano passeggeri, ma soltanto i 780 membri dell’equipaggio; dopo l’attracco nel porto di Napoli sono stati tutti sottoposti agli iniziali controlli sulle condizioni di salute, con termoscanner e test rapidi per il coronavirus. La nave era partita lo scorso 13 marzo dall’arcipelago di Mauritius, nell’Oceano Indiani, e si è fermata soltanto per soste tecniche e per effettuare i rifornimenti; l’equipaggio non è mai sceso dallo scorso 15 marzo, giorno in cui Costa decretò lo stop alle crociere.

Fonte : Fanpage