“Conosco qualcuno al Mef, dammi 800 euro e ti garantisco un lavoro”: smascherata truffatrice

Vantava conoscenze al Mef e, in alcuni casi, spacciandosi come ufficiale della Guardia di Finanza, faceva credere alle vittime di essere in grado di “riesumare”, a loro favore, graduatorie di vecchi concorsi. Il tutto per ottenere presunti posti di lavoro. 

Una truffa, quella messa in piedi da una 71enne, scoperta dagli agenti del commissariato di Fiumicino dopo che una vittima aveva denunciato un tentativo di truffa da lei subito: 800 euro in contanti con la promessa di essere assunta all’Agenzie delle  Entrate.

La somma pattuita doveva essere consegnata nel pomeriggio a casa della truffata. I poliziotti hanno così organizzato un servizio di appostamento che gli ha permesso di vedere direttamente la cessione dei soldi. Il blitz è poi scattato in strada quando, la 71enne stava entrando nel portone di casa.

Le perquisizioni eseguite dagli agenti hanno permesso di recuperare gli 800 euro e di acquisire altra documentazione tra cui curriculum di altre persone e sistemi di pagamento.

I poliziotti, visionando quanto sequestrato, sono risaliti ad altre 2 vittime: la prima aveva pagato circa 10 mila euro, mentre l’altra circa 600. Identico il modus operandi. 

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

La truffatrice è stata quindi arrestata e posta agli arresti domiciliari a disposizione della Magistratura di Civitavecchia, mentre gli investigatori continuano la ricerca di altre possibili vittime.

Fonte : Roma Today