Consulti medici e psicologici gratuiti: DaVinci Salute a servizio dell’emergenza Covid-19

Visitare i pazienti da remoto e fornire servizi sanitari a distanza in questo momento di grande congestione del sistema sanitario può affiancare i metodi tradizionali di consulto attraverso le nuove tecnologie: nasce da questa riflessione la proposta del servizio di telemedicina DaVinci Salute, che a fronte dell’emergenza offre la possibilità di usufruire gratuitamente della piattaforma digitale a pazienti con possibili sintomi da Covid-19.  

Video, audio e chat divengono dunque strumento di ulteriore supporto da parte di professionisti come medici di medicina generale, medici d’urgenza, pediatri e altri specialisti in aggiunta alle misure previste dal Ministero della Salute. Ma non solo: sono disponibili anche consulti psicologici gratuiti, per chiunque avverta la necessità di affrontare il momento presente attraverso l’aiuto di un professionista.

“Davanti alla diffusione di contagi da Nuovo Coronavirus – spiega Stefano Casagrande, co-fondatore e Amministratore Delegato della startup, che aderisce alle iniziative di “Solidarietà Digitale” – abbiamo deciso di dare il nostro supporto alla comunità, in un momento in cui limitare i contatti è fondamentale, ma è allo stesso tempo necessario garantire continuità assistenziale ai cittadini. Facendo leva sulle più avanzate tecnologie esistenti, DaVinci Salute permette di consultare un dottore tramite videochiamata con un target di 20 minuti di attesa”.

Sono oltre 50 le adesioni raccolte da medici e psicologi a cui si aggiungono diversi medici professionisti italiani operanti all’estero confluendo nell’iniziativa “ViciniVinciamo”, con il desiderio di essere d’aiuto al proprio Paese (dottori e strutture sanitarie che volessero aderire possono scrivere a
info@davincisalute.com). 

Oggi DaVinci Salute raccoglie l’80% di utenze per consulti di medicina generale e il 20% di psicologia. Nella maggiorparte dei casi vengono richieste indicazioni su comportamenti da adottare/evitare, vengono manifestati dubbi su sintomi e si interrogano gli psicologi sui metodi di gestione di ansie e paure. Una fortissima richiesta di consulenze in tema di Covid e gravidanza viene soddisfatta dall’assistenza resa dai consulenti di mammole.it, che ha supportato gratuitamente oltre 4.000 mamme in attesa in meno di un mese. In sintonia su valori ed approccio abbiamo avviato insieme una partnership volta a dare un servizio congiunto ancora più forte.

Ma come ha origine DaVinci Salute, qual è la genesi dell’intuizione? “L’intuizione nasce dalla connessione di alcuni trend sociali, culturali e di settore di lungo termine – racconta Stefano Casagrande – come per esempio la riduzione prospettica del numero di medici, in particolar modo nella medicina primaria e i tempi di attesa (già lunghi) continuano ad aumentare in particolare per i codici bianchi in pronto soccorso. Tutto ciò mentre il digitale si diffonde in tutti i settori fuorché nella sanità”.

“Con i miei soci Francesco e Andrea abbiamo avuto la stessa intuizione mentre lavoravamo in tre parti del mondo diverse: Dallas, Londra, Milano. Siamo stati colleghi nella stessa azienda israeliana di consulenza strategica focalizzata nel Life & Science. Considerato i trend di sopra abbiamo notato quindi un alto potenziale del tutto inespresso, soprattutto in Italia, così ci siamo chiesti come avvicinare il cittadino medio alla sanità, portando il servizio sanitario a casa sua anziché il contrario, come stimolo a prendersi cura di sé ed alla prevenzione”.

DaVinciSalute-2

Francesco Mainetti, Sergio Malagoli, Stefano Casagrande

Essendo tutti lavoratori italiani all’estero inizialmente i soci erano indecisi se fondare o meno la società in altri stati europei o negli Stati Uniti: “poi ha prevalso la voglia di fare qualcosa per il nostro Paese d’origine quindi nel luglio 2018 abbiamo fondato la società a Milano. Qualche mese dopo si è unito al team il quarto socio Sergio Malagoli, esperto programmatore e technology strategist”, spiega Casagrande. 

Collage Da Vinci-2

Il resto del team DaVinci: Simona Vallone, Denis Greco, Floriana Verardi, Anna Cocozza

DaVinci Salute approda sul mercato a gennaio 2019 e nei successivi 12 mesi arrivano i primi riconoscimenti: “due premi assegnati dal Ministero dello sviluppo economico e dalla Regione Lombardia, fondi europei che ci hanno aiutato a co-finanziare il progetto; abbiamo vinto il primo premio al “Bocconi startup day 2019 Health & Leisure” e al contest “AC Finance 2019″. A 15 mesi dal lancio abbiamo raggiunto l’equivalente di 350.000 visite al sito web / anno, oltre 100 registrazioni giornaliere al servizio e un tempo di risposta medio di circa 20 minuti dalla richiesta di consulto alla presa in carico da parte di uno specialista. Abbiamo stipulato un accordo con una community di 300.000 mamme e con un colosso del corporate welfare offrendo accesso diretto a 650.000 dipendenti delle principali aziende italiane a servizi di psicologia per gestire situazioni di burnout, ansia e stress”.

DaVinci_StartupDay-2

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

DaVinci Salute vince il premio “Bocconi startup day 2019 Health & Leisure”

Fonte : Today