Woody Harrelson tra le star che hanno condiviso la teoria del Coronavirus diffuso via 5G

È ormai da qualche giorno che la teoria di una presunta correlazione tra Coronavirus e 5G sta facendo il giro del mondo, creando per altro disagi nel Regno Unito e scomodando direttamente la comunità scientifica, che è intervenuta senza mezzi termini sulla questione, definendo il tutto “una teoria spazzatura“.

In sostanza, chi condivide questa idea è portato a pensare che la rete di nuova generazione 5G contribuisca alla diffusione più veloce del Coronavirus. Il fatto è che come ha scritto anche il New York Post ci sarebbero anche diverse star di Hollywood che condividerebbero tale teoria cospirazionista, e tra queste anche Woody Harrelson, l’amatissimo protagonista di Zombieland, Assassini Nati, Solo: A Star Wars Story e True Detective.

L’interprete ha infatti condiviso – e poi cancellato – via Instagram (dove ha oltre 2 milioni di follower) una news report dedicata “agli effetti negativi del 5G e al suo presunto ruolo nella Pandemia di Coronavirus“. E ha scritto in didascalia: “Non ho verificato totalmente la notizia ma la trovo molto interessante”, riferendosi proprio al discorso della supposta esacerbazione della Pandemia attraverso la rete 5G.

Il post ha ottenuto 25.000 like. Insieme ad Harrelson, tra le altre star che hanno condiviso la teoria troviamo la cantante M.I.A, Jason Gardiner e Amanda Holden. Ad ogni modo, dopo gli incendi alle torri 5G nel Regno Unito, si stanno adesso prendendo provvedimenti e anche i social hanno deciso di rimuovere le fake news relative alle teorie complottiste.

E Youtube ha annunciato che rimuoverà i video dedicati alla questione.

Fonte : Everyeye