Steven Spielberg e Tom Hanks: la loro storica amicizia passa anche da The Terminal

Stasera sul canale La2 andrà in onda The Terminal, celebre film del 2004 diretto da Steven Spielberg e Tom Hanks, che qualche giorno fa erano tornati sulla nostra rete nazionale anche con Salvate il Soldato Ryan.

Legati da un profondo legame sia professionale che di amicizia, ad oggi Tom Hanks e Steven Spielberg hanno collaborato in cinque film diversi: a partire proprio dal celebre war-movie del 1998 (qui le cinque curiosità su Salvate il Soldato Ryan), i due si sono spostati sui set di Prova a Prendermi (2002), The Terminal (2004), Il Ponte delle Spie (2015) e The Post (2017), oltre alla collaborazione per le miniserie Band of Brothers e The Pacific, entrambe realizzate con HBO rispettivamente nel 2001 e nel 2010 (nella prima Hanks fu anche lanciato come regista, produttore e sceneggiatore).

Dopo tutti questi anni, i due si conoscono alla perfezione: ad esempio Spielberg è famoso per non concedere le prove al suo cast, dal quale si aspetta che ogni membro arrivi sul set completamente pronti a mettersi di fronte alla sua cinepresa e iniziare a girare. Per questo Hanks nel tempo si è assunto il compito di far ambientare i “nuovi” colleghi ancora all’oscuro dei metodi del regista, spesso invitandoli a casa sua per studiare insieme la sceneggiatura in vista delle riprese: “Ormai so come lavorava Steve”, diceva l’attore in una vecchia intervista. “Ho avuto modo di capire in diverse circostanze com’è che fa i film questo ragazzo. So che giocare d’anticipo potrebbe fare la differenza. Ai nuovi arrivati dico sempre: ‘Guardate, venite a casa mia con le sceneggiature, ci mangiamo un pezzo di torta e ci prendiamo un caffè e leggiamo le cose che abbiamo. Proverò a spiegarti il tipo di responsabilità che Steven dà ai suoi attori’.

Vi ricordiamo che il prossimo film di Steven Spielberg sarà il remake di West Side Story, che uscirà a dicembre. Ma questa volta non ci sarà anche Tom Hanks.

Fonte : Everyeye