Coronavirus, online guida per operatori sanitari per gestire emergenza

Sul sito della della Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI), è disponibile il corso di formazione gratuito sulle procedure richieste per la gestione dei pazienti affetti da Covid-19 (LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA) rivolto al personale infermieristico italiano e diretto scientificamente dagli esperti dell’Università Vita-Salute San Raffaele e dal gruppo San Donato.
Promosso da Generation Italy, da Intesa Sanpaolo, da Sky Italia, e da FNOPI, è suddiviso in tre diversi moduli che comprendono lezioni che offrono preziose indicazioni su temi fondamentali per gestire al meglio l’emergenza sanitaria in prima linea, quali la protezione individuale, la ventilazione non invasiva e la gestione dello stress.

Offre crediti validi per l’Educazione Continua in Medicina

Il corso gratuito, come riporta il comunicato stampa dedicato, riconosce ai partecipanti crediti per l’Educazione Continua in Medicina (ECM – 10,4) validi su tutto il territorio nazionale, ed è stato realizzato con lo scopo di offrire tecniche e migliori pratiche, soprattutto agli operatori sanitari che non hanno avuto esperienze dirette o continuative nei reparti di terapia intensiva. “Partecipiamo con soddisfazione a questa iniziativa e mettiamo a disposizione di tutti la competenza del nostro Ateneo e degli ospedali del Gruppo San Donato impegnati in questo contesto così difficile”, ha commentato il professor Enrico Gherlone, Rettore dell’Università Vita-Salute San Raffaele. “La condivisione del sapere è il compito essenziale a cui siamo chiamati come docenti, una condivisione che diventa ancora più cruciale quando in gioco c’è la sicurezza degli operatori sanitari e di tutti i cittadini”.

Il commento degli esperti

“In una terapia intensiva, osservare e conoscere da vicino il malato è fondamentale, specie quando nell’emergenza siamo chiamati a decisioni che siano efficaci e rapide insieme. L’esperienza che abbiamo con i pazienti critici in generale e l’esperienza specifica che abbiamo accumulato in queste durissime settimane in Lombardia sono un patrimonio prezioso che mettiamo a disposizione dei colleghi”, ha spiegato il professor Alberto Zangrillo, Prorettore per le Attività Cliniche Istituzionali dell’Ateneo e primario dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Generale e Cardio-Toraco-Vascolare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele.
“Tutti siamo di fronte a un nemico che non conoscevamo”, ha ribadito il professor Roberto Burioni, ordinario di Microbiologia e Virologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele. “Faremmo un favore troppo grande al virus trovandoci in un’aula a fare formazione, quindi usiamo la rete e condividiamo tutto quello che finora sappiamo. Avere personale sanitario preparato è fondamentale sia per i pazienti, sia per la sicurezza degli operatori: questa è una battaglia in cui non possiamo cedere”.  

Coronavirus, il racconto di un’inferm...

Coronavirus, il racconto di un’inferm...


Fonte : Sky Tg24