Charli XCX, il nuovo album “How I’m feeling now”

Uscirà il 15 maggio ed è stato scritto e registrato interamente via Zoom insieme a collaboratori e fan

È un album molto particolare il quarto di Charli XCX. La cantante britannica ha infatti annunciato il suo nuovo album “How I’m feeling now”, scritto, registrato e pubblicato in auto-isolamento con l’aiuto degli strumenti a sua disposizione e di contatti con collaboratori e fan attraverso la piattaforma Zoom. La popstar lo ha comunicato a mille fan in live streaming proprio in una videochat esclusiva su Zoom fissando come data di uscita quella del prossimo 15 maggio. «Ciao ragazzi, spero che stiate facendo il possibile per rimanere positivi in questo periodo di totale incertezza. Per me, rimanere positivi va di pari passo con l’essere creativi, ed è per questo che ho deciso di usare questo periodo di isolamento per creare un nuovo album da zero – ha detto la popstar – la natura di questo album è molto indicativa dei tempi che stiamo vivendo in questo periodo perché potrò usare solo gli strumenti che ho al momento a disposizione per creare tutta la musica, tutti gli artwork e tutti i video… tutto. In questo senso, sarò molto fai-da-te». Charli XCX aveva spiegato che avrebbe contattato online i suoi collaboratori, permettendo a chiunque di far parte del progetto. «Pubblicherò demo, brani a cappella, mie conversazioni con tutti i collaboratori, mi filmerò in studio, terrò conferenze su Zoom per chiedere ai fan, o a chiunque guardi, opinioni o idee», aveva spiegato. Non è ancora stata svelata la tracklist, ma l’artista inglese ha diffuso un breve teaser di “Forever”, una delle nuove canzoni.

Un periodo estremamente prolifico

A sorprendere della nuova uscita di Charli XCX è anche il fatto che arrivi a pochi mesi dalla sua ultima fatica, “Charli”, disco uscito il 13 settembre 2019 per Asylum Records. Album di grande successo, anticipato addirittura un anno prima dal singolo “1999” ma lanciato a tutti gli effetti con i due singoli della scorsa estate “Blame It On Your Love” e “Gone”. “Charli” ha avuto un ottimo successo anche al Farbique di Milano lo scorso 18 novembre. E i suoi live sono molto particolari visto che sono di fatto dei karaoke. L’artista britannica, infatti, compone e suona tutto da sé, per cui nei concerti dal vivo fondamentalmente canta sopra basi pre registrate. Guai però a pensare si tratti di qualcosa di meno coinvolgente…

L’ascesa di Charli XCX

Charlotte Emma Aitchinson, questo il suo nome all’anagrafe, è ormai un nome consolidato della galassia electro-pop. Nata nel 1992 a Cambridge, ha sempre amato fare musica tutta da sola, iniziando nella sua cameretta quando era ancora una teenager. Si fa notare nell’estate 2012 aprendo i concerti britannici di Coldplay e Santigold ma soprattutto scrivendo il tormentone degli svedesi Icona Pop “I Love It”, che schizza alla numero 1 in Regno Unito e sale fino alla numero 3 anche in Italia. Il suo primo album, “True Romance”, arriva nel 2013 e da lì è un’ascesa continua, con tanti artisti a contendersela per collaborazioni e duetti vari. “Sucker”, disco del 2014, ne conferma lo status e la lancia in mille altri progetti, compresa una versione di “Diamonds” nel disco “Deja Vu” di Giorgio Moroder.

Fonte : Sky Tg24