Festival di Venezia 2020: esclusa l’ipotesi online

Variety ha lanciato un’esclusiva che ha subito fatto il giro del mondo. Scopriamo insieme quanto dichiarato sull’organizzazione della 77° edizione della Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia .

Dal 2 al 12 settembre 2020 il tappeto rosso della 77° edizione della Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia dovrebbe ospitare alcuni dei più grandi e altisonanti nomi del mondo del cinema.

La diffusione del Coronavirus ha ovviamente portato a uno stravolgimento dei più noti eventi mediatici costringendo case di produzione e direzioni a rimodellare le iniziative sulla base dell’emergenza in atto.

Stando a quanto riportato da Variety, l’organizzazione della celebre kermesse avrebbe escluso una versione online della manifestazione, scopriamo insieme tutti i dettagli.

Festival di Venezia: l’edizione 2020

Per comprendere la situazione dobbiamo fare un passo indietro a quando alcuni giorni fa Alberto Barbera, direttore artistico in carica dal 2011, dichiarò all’ANSA che al momento non sarebbero state vagliate ipotesi di svolgere l’evento sul piattaforme online.

Poche ore fa Variety ha lanciato una nuova esclusiva, infatti stando a quanto riportato, una fonte vicina all’organizzazione del Festival di Venezia avrebbe confermato nuovamente la decisione di non voler sostituire l’evento con una versione online, queste le sue parole: “Il Festival del Cinema di Venezia non può essere sostituito da un evento online”.

L’informatore ha poi continuato:” Ovviamente in questo momento si sta valutando la possibilità di utilizzare la tecnologia per alcune iniziative ma è ancora presto per una decisione definitiva”.

Per quanto riguarda il mondo dello spettacolo del Bel paese, Emma Marrone ha condiviso uno scatto inviando un messaggio di speranza ed Elodie ha raccontato la sua quarantena con una foto in versione acqua e sapone.

Fonte : Sky Tg24