Samsung sta pensando a un Galaxy Fold più economico

Una nuova versione del pieghevole di Samsung potrebbe fare il suo debutto la prossima estate a un prezzo di listino decisamente più basso

Foto: news.samsung.com

Buone notizie per tutti coloro che attendono l’arrivo di un nuovo pieghevole firmato Samsung. Infatti, è il sito SamMobile a sostenere che la multinazionale sudcoreana svelerà una nuova versione del Galaxy Fold durante i prossimi mesi, che potrebbe costare meno rispetto al primo modello attualmente in commercio.

Secondo quanto riportato dalla fonte, il nuovo smartphone sarà disponibile in due tagli differenti: quello base con memoria integrata da 256 GB – momentaneamente noto con il nome in codice SM-F916 – e l’altro da 512 GB.

È inoltre prevista la presenza di un pannello display da 7,7 pollici Infinity-O privo di notch e con un solo foro necessario per ospitare la fotocamera anteriore. Si attende inoltre un miglioramento del comparto fotografico ma non ci sono ulteriori dettagli a riguardo. Sebbene siano soltanto rumors, il suo debutto è atteso durante il terzo trimestre del 2020 e probabilmente ad agosto, contestualmente alla presentazione del nuovo Galaxy Note 20.

Tuttavia, nonostante le prime anticipazioni ci dicono che il dispositivo potrebbe essere venduto a un listino inferiore rispetto a quello del Galaxy Fold di prima generazione, non ci sono previsioni certe a riguardo e, momentaneamente, è solo BGR a ipotizzare che il nuovo foldable – visto il successo del Galaxy Z Flip – giungerebbe nel mercato con un prezzo vicino ai 1380 dollari che per noi italiani potrebbero corrispondere a 1520 euro: appunto, l’attuale listino dello Z Flip.

Fonte : Wired