Uomini e Donne, la lettera di Armando alla figlia: “Noi, costretti a stare lontani”

C’è una donna più importante delle altre nella vita di Armando Incarnato. Si chiama Michelle ed è la figlia avuta anni fa dalla storica ex compagna Daniela, con cui ha chiuso in maniera piuttosto turbolenta. Ed è proprio alla bambina che il Cavaliere di ‘Uomini e Donne’ affida un messaggio pubblicato tra le Instagram Stories, in cui esprime tutta la sua mancanza. Armando lamenta la distanza dalla bambina riferendosi ad un “decreto legge”, che è probabilmente da considerarsi l’ultimo emanato dal Governo contenente le misure restrittive dettate dal coronvirus,  che limitano gli spostamenti dei cittadini. 

Incarnato, di professione modello e responsabile nel settore edilizio, pubblica lo screenshot di una videochiamata e un post carico d’affetto. “Ti guardo e penso. Ad oggi dopo tante ‘incomprensioni’ finalmente potevo vederti, in ogni posto, in ogni dove in ogni dunque. E invece no! Siamo punto e a capo. Ancora lontani, ancora distanti e ancora una volta un decreto di legge. La legge, ‘quella umana’, che obbliga e decide, che dice se puoi o non puoi e soprattutto chi può e chi non può!”. Nell’immagine, la piccolina sorride mentre guarda in videocamera il papà.

Ti senti  come un detenuto che non vede l’ora di abbracciare le persone che ama e che spera ‘consapevole dei propri errori’ che il tutto possa risolversi quanto prima – prosegue Armando – Abbandoni la speranza nella ‘legge umana’ priva di contenuti logici e piena di confusione. Ti affidi alla fine ‘come sempre’ a quella di Dio… alla ‘legge divina’ e vai avanti senza mai più perdere le speranze. Tvb Michelle”. Parole cariche di amarezza, da cui traspare un passato familiare delicato, oggi tornato ad essere complicato anche a causa della distanza forzata. 

armando uomini e donne-2

❤❤❤The princess ❤❤❤

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Un post condiviso da Armando Incarnato (@armando_incarnato_) in data:

Fonte : Today