Coronavirus, Guido Bertolaso dimesso dal San Raffaele: “Forza, c’è tanto da fare”

Guido Bertolaso. Foto Ansa

Guido Bertolaso è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele di Milano, dove si trovava ricoverato. L’ex capo della Protezione civile, recentemente nominato dal governatore lombardo Attilio Fontana come consulente per l’emergenza e in particolare per la realizzazione del nuovo ospedale in Fiera a Milano, aveva contratto il coronavirus e l’aveva annunciato lui stesso qualche giorno fa. 

L’ex capo della Protezione civile era stato ricoverato al San Raffaele. Da quello che si è saputo, in ogni caso, le sue condizioni non avevano mai destato preoccupazione. Bertolaso ha continuato a seguire “a distanza”, durante il ricovero, i lavori per il nuovo ospedale, inaugurato proprio in questi giorni con i primi pazienti, e che a regime dovrebbe avere circa 200 posti letto (ora sono una trentina).

“Oggi sono stato dimesso dall’ospedale San Raffaele. Ringrazio tutti i medici e gli infermieri, orgoglio del nostro Paese. Uomini e donne che combattono in prima linea contro il Covid-19 pagando troppo spesso in prima persona con contaminazione e a volte purtroppo anche con la vita”, ha scritto lo stesso Bertolaso su Facebook: “Grazie per tutti i numerosi messaggi di affetto che mi avete inviato in questi giorni. Ora forza, c’è ancora tanto da fare. L’Italia ha bisogno dell’aiuto di tutti”.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

[embedded content]
 

Fonte : Today