Coronavirus, il bollettino di oggi martedì 7 aprile 2020

Il capo della Protezione civile Angelo Borrelli in conferenza stampa. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Coronavirus, ecco i dati del bollettino della Protezione Civile di oggi, martedì 7 aprile. A fornire i numeri, nella consueta conferenza stampa quotidiana, è stato Angelo Borrelli. Negli ultimi giorni si è registrato un alleggerimento della pressione sugli ospedali con il calo dei pazienti ricoverati in terapia intensiva, così come è salito il numero dei pazienti dichiarati guariti.

Coronavirus, il bollettino di oggi della Protezione Civile

  • Casi attuali: 
  • Deceduti:
  • Dimessi/Guariti:
  • Ricoverati in terapia intensiva:
  • Totale casi: 
  • Tamponi effettuati:

+++ Articolo in aggiornamento +++

Qui trovate il bollettino di ieri, lunedì 6 aprile 2020. Qui la mappa aggiornata dei contagi da Covid-19 in Italia. Qui invece trovate la mappa aggiornata in tempo reale e l’evoluzione dei contagi nel mondo.

Coronavirus, i dati aggiornati regione per regione

Qui sotto, i dati suddivisi per Regione. Si tratta dei casi totali, cioè del numero di persone trovate positive dall’inizio dell’epidemia (il dato include le persone decedute e quelle guarite). La variazione indica il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore.

Sono 3923 ad oggi le persone positive al Covid-19 in Liguria, 151 in più rispetto a ieri. E’ quanto comunicato nel bollettino odierno della task force sanitaria ligure per l’emergenza coronavirus. Dai dati risultano 620 in tutto i deceduti dall’inizio dell’emergenza (25 più di ieri). I test effettuati sono 16.579 (1046 più di ieri). Sono al domicilio 1964 persone (152 più di ieri), clinicamente guariti (ma restano positivi e sono al domicilio) 713 persone (56 più di ieri). I guariti con due test consecutivi negativi sono 212 (32 più di ieri). Secondo i dati relativi ai flussi tra Alisa e Ministero, dei positivi totali, 1246 sono gli ospedalizzati (57 in meno di ieri), di cui 156 in terapia intensiva (6 meno di ieri).

In Veneto i casi positivi al coronavirus oggi sono saliti a 11.925, 227 in più rispetto a ieri sera, i soggetti in isolamento sono scesi a 18.866 i pazienti ricoverati negli ospedali sono 1.579, 2 in più rispetto a ieri, mentre calano decisamente quelli ricoverati nelle terapie intensive, scesi a 297, 19 in meno rispetto a ieri, i deceduti in totale sono stati 695 al 21 febbraio, 634 in ospedale, 9 in più rispetto a ieri sera, mentre i pazienti guariti e dimessi sono saliti a 1265 . Lo rileva il bollettino della Regione Veneto aggiornato alle ore 8 di oggi.

Sono 172 i nuovi casi positivi al coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani; e 19 i nuovi decessi. In lieve aumento i nuovi casi positivi (ieri erano stati 154). Scende invece il numero di decessi: 19, rispetto ai 25 di ieri. Diminuiscono sensibilmente sia i ricoveri ordinari (-29 rispetto a ieri) che quelli in terapia intensiva (-16). Ad oggi sono dunque 6.173 i contagiati dall’inizio dell’emergenza in Toscana. 118 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti “negativizzati”, risultati negativi al test ripetuto per due volte a distanza di 24 ore), 259 le guarigioni cliniche (senza più sintomi ma non ancora negativizzati) e 369 i decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 5.427. Ad oggi, le guarigioni (virali e cliniche), 377, superano di poco il numero di decessi: 369. Spetterà in ogni caso all’Istituto superiore di sanità attribuire le morti al coronavirus: nella quasi totalità dei casi, si tratta infatti di persone che avevano patologie concomitanti.

Sono 3.365 i casi di Covid-19 nella Regione Lazio. Di questi 1.944 sono in isolamento domiciliare, 1.229 sono ricoverati non in terapia intensiva, 192 sono ricoverati in terapia intensiva. Sono 238 i pazienti deceduti e 546 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 4.149 casi. Questo il bollettino aggiornato dall’assessorato alla Sanità della Regione Lazio.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

“In Calabria ad oggi sono stati effettuati 12.622 tamponi. Le persone risultate positive al coronavirus sono 833 (+16 rispetto a ieri), quelle negative sono 11.789″. Lo si legge nel bollettino della Regione Calabria. “Territorialmente – prosegue – i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: 57 in reparto; 7 in rianimazione; 73 in isolamento domiciliare; 13 guariti; 23 deceduti; Cosenza: 50 in reparto; 3 in rianimazione; 173 in isolamento domiciliare; 8 guariti; 17 deceduti; Reggio Calabria: 35 in reparto; 4 in rianimazione; 178 in isolamento domiciliare; 15 guariti; 11 deceduti; Vibo Valentia: 8 in reparto; 47  in isolamento domiciliare; 1 guarito; 4 deceduti; Crotone: 19 in reparto; 79 in isolamento domiciliare; 3 guariti; 5 deceduti. Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso. II dato relativo alla provincia di Vibo è aggiornato a ieri in quanto i tamponi effettuati sono ancora in fase di processazione”. I “soggetti in quarantena volontaria – si legge ancora – sono 8207, così distribuiti: Cosenza: 2436, Crotone: 1350, Catanzaro: 1461, Vibo Valentia: 402, Reggio Calabria: 2558. Le persone giunte in Calabria che ad oggi si sono registrate al sito della Regione Calabria sono 13.675. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale”.

Fonte : Today