I migliori film di Jackie Chan

Il 7 aprile il mito del cinema di arti marziali compie 66 anni. Per l’occasione, ecco l’elenco dei migliori film di Jackie Chan, da Drunken Master a Rush Hour.

Jackie, da Hong Kong con furore

Ne è passato del tempo, da quando Chén Gǎngshēng, da noi noto come Jackie Chan, lavorava come stuntman in Dalla Cina con furore, al fianco di una leggenda come Bruce Lee. Da allora, il nostro eroe è diventato il volto più riconoscibile del cinema di arti marziali degli ultimi decenni, imponendosi come star in tutto il globo.

Il 7 aprile il divo del cinema di combattimento compie 66 anni. Per augurargli buon compleanno, ecco di seguito un elenco dei migliori film di Jackie Chan, riportati in ordine cronologico di uscita nelle sale.

Jackie Chan: i migliori film

Drunken Master (1978)

Al momento di girare la pellicola che inaugura questa classifica dei migliori film di Jackie Chan, il 24enne nativo di Hong Kong non era ancora un divo, ma si era già fatto notare in patria in titoli come Il serpente all’ombra dell’aquila, dello stesso anno. Qui è Wong Fei Hung, figlio di un famoso maestro di kung fu, che a causa del suo temperamento sopra le righe finisce spesso per cacciarsi nei guai. Il genitore decide allora di affidarlo a un altro maestro, noto per la sua severità. In principio il giovane rifiuta, ma poi si convince a seguire le lezioni per imparare il suo peculiare stile, denominato “gli otto dei ubriachi”. In questo lavoro è già possibile riconoscere la tradizionale mescolanza di azione e commedia, tipica di quasi tutti i film successivi di Jackie.

Police Story (1985)

Kevin Chan Ka Kui è un agente della polizia di Hong Kong, noto ai colleghi per lo stile spericolato, oltre che per cacciarsi spesso in situazioni pericolose. Al poliziotto viene affidato l’incarico di proteggere un’affascinante ragazza, testimone in un processo contro un potente imprenditore. Il giovane si troverà così al contempo a doversi salvare dagli scagnozzi del criminale e a gestire le gelosie della sua fidanzata, convinta che questi la stia tradendo con un’altra. La pellicola divenne in breve un cult, grazie alle incredibili sequenze d’azione in cui il protagonista si trova coinvolto.

Twin dragons (1992)

Jackie Chan si sdoppia letteralmente in questa commedia in salsa action in cui interpreta due “classici” gemelli diversi, separati a loro insaputa alla nascita. L’uno è diventato un celebrato direttore d’orchestra, l’altro è un manesco combattente e abile pilota. Il loro incontro darà il via a una serie di situazioni rocambolesche e spassose, per superare le quali dovranno unire le forze nonostante le evidenti divergenze. Nel cast anche Maggie Cheung.

Terremoto nel Bronx (1995)

Tra i migliori film di Jackie Chan non può mancare quello che lo proiettò verso la fama internazionale. Keung è un poliziotto di Hong Kong che si reca a New York, nel Bronx, per assistere al matrimonio di uno zio. Nel violento quartiere, si troverà presto coinvolto in una faida contro le gang del posto, in una serie di coreografici combattimenti. Al fianco di Jackie troviamo la compianta diva del pop e del cinema di Hong Kong Anita Mui.

Rush Hour – Due mine vaganti (1998)

Jackie Chan fa coppia con Chris Tucker in questa spassosa action comedy che vede il primo nei panni del detective Lee di Hong Kong. Questi riceve la richiesta di aiuto di un vecchio amico, il console Han, la cui figlia è stata rapita a Los Angeles da un boss della malavita. La polizia locale non gradisce però che a occuparsi del caso sia un forestiero, per cui affianca a Lee il detective Carter. I due, nonostante le iniziali incomprensioni, si dimostreranno all’altezza della situazione.

Fonte : Sky Tg24