Coronavirus, da Facebook le mappe per il tracciamento

ROMA – Qualche giorno fa Google, che si appresta a meettere a disposizione degli esperti i suoi dati con gli spostamenti delle persone e l’affollamento dei luoghi, adesso anche Facebook. Proprio così. Il social creato da Mark Zuckerberg ha deciso di estendere  il suo programma Data for Good mettendo a disposizione dei ricercatori di tutto il mondo nuovi strumenti per studiare e prevenire l’evoluzione del contagio da coronavirus. In Italia fra questi ci sono il team del professor Stefano Denicolai, dell’Università di Pavia, e il Laboratory of Data Science and Complexity dell’Università di Venezia, guidato da Walter Quattrociocchi. Entrambi fanno parte della task force nominata dal governo italiano per combattere l’emergenza Covid-19, che a questo punto si presume utilizzerà i dati di Facebook.Mobile
Fonte : Repubblica