A Nerola si potrebbe imparare qualcosa sul virus

Lo scorso 25 marzo a Nerola, una cittadina con meno di duemila abitanti che si trova in provincia di Roma, sono state ulteriormente inasprite le misure di isolamento, con il divieto di uscire ed entrare dal territorio comunale. L’ordinanza della regione Lazio è arrivata dopo che più di settanta persone sono risultate positive al covid-19.

Il contagio sarebbe esploso nella casa di riposo Santissima Maria Immacolata, che si trova nel piccolo comune. Poco dopo il paese è stato sigillato dall’esercito e tutti i residenti sono stati messi in quarantena. Il video della Bbc spiega che i ricercatori e i medici stanno testando l’intera popolazione, nella speranza che da questa situazione si possa imparare qualcosa in più sulla diffusione del virus.

Fonte : Internazionale