Coronavirus, sospesi i campionati di pallavolo: Superlega, A2 e A3

Dopo la Consulta della Lega pallavolo maschile è arrivata la prima decisione definitiva: sono stati sospesi i tre campionati maggiori di pallavolo, Superlega, A2 e A3. La Consulta di Superlega ha però lasciato aperto un piccolo spiraglio

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

A seguito della riunione della Consulta della Lega pallavolo maschile, è arrivata la decisione di sospendere i tre campionati maggiori: Superlega, A2 e A3. La consulta di Superlega, però, lasciato aperto un piccolo spiraglio; nel caso ci fossero le condizioni e le opportune autorizzazioni delle Autorità Governative e sanitarie, si è detta possibilista sulla riapertura del proprio campionato per far disputare i Play Off.

Questo il comunicato ufficiale: in data 6 aprile 2020, “si sono riunite oggi in tre distinte videoconferenze le Consulte di Superlega, Serie A2 e Serie A3 Credem Banca con l’obiettivo di discutere sul prosieguo dei Campionati. Il Consiglio di Amministrazione ha recepito il parere espresso a larga maggioranza (11 su 13) dalla Consulta di SuperLega e all’unanimità dalle Consulte di Serie A2 ed A3 che hanno richiesto la sospensione definitiva delle tre Serie. Il Consiglio di Amministrazione, riunitosi al termine delle Consulte, comunicherà la volontà espressa da quest’ultime alla Federazione, che ha la responsabilità dell’ordinamento dei Campionati, attendendo le sue determinazioni. È stato altresì conferito mandato ad una commissione composta dall’AD Massimo Righi e dagli avvocati Stefano Fanini (Consigliere) e Fabio Fistetto (consulente di Lega) di curare la gestione quadro delle trattative economiche con atleti e staff. La Consulta di SuperLega ha discusso inoltre la possibilità di riaprire il proprio Campionato per giocare i Play Off, qualora ci siano le condizioni e le opportune autorizzazioni delle Autorità Governative e sanitarie”.

Fonte : Sky Sport