Coronavirus Roma, 7 casi positivi tra i dipendenti Atac. Pronte 65mila mascherine

“In Atac sono 7 i casi risultati positivi al coronavirus, tutti ascrivibili a contagio familiare”. A dirlo è Cristiano Ceresatto, responsabile del personale dell’azienda del trasporto pubblico di Roma, nel corso della riunione della commissione Mobilità del Comune andata in scena oggi.

“Abbiamo poi circa 50 persone in quarantena domiciliare cautelativa – ha aggiunto – Abbiamo anche fatto richiesta alla Asl e alla Regione per svolgere i test sui dipendenti, in questi casi. Chiediamo che per ogni positivita’ vengano fatti i test alle persone entrate in contatto”.

“Sono in fase di consegna circa 30.000 mascherine, attualmente in fase di sdoganamento, e poi ce ne sono altre 35.000. Quando ne avremo a sufficienza inizieremo a distribuirle agli operatori in servizio sui mezzi pubblici, penso nei prossimi giorni, insieme alla fornitura di gel igienizzante”, sottolinea invece Sabrina Bianco, responsabile della divisione autobus di Atac.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Coronavirus: le notizie di oggi

“Intanto – ha ricordato – abbiamo dotato di mascherine tutti gli operatori e gli operai delle officine. Per i conducenti, al momento, abbiamo realizzato una ‘segregazione’ del posto di guida con l’inibizione dell’accesso dalla porta anteriore e una catenella per separare il resto dell’autobus dalla cabina guida”.

Fonte : Roma Today