Sharon Stone: com’è cambiata negli anni la star di Sfera

Sharon Stone ha compiuto 62 anni e può vantare una filmografia particolarmente ampia: notata da Woody Allen nel 1980, la sua carriera prende il via con Stardust Memories, ma solo 12 anni più tardi, grazie al film Basic Instinct, si è consacrata nel mondo del cinema.

Stasera su Iris viene trasmesso Sfera, fantascientifico basato sull’omonimo romanzo di Michael Crichton in cui proprio l’attrice 62enne ha recitato nel ruolo di protagonista. Ma come è cambiata Sharon Stone nel tempo? È possibile dare un’occhiata alla galleria di immagini riportata in calce alla notizia.

Tutto ha inizio negli anni ’80, come anticipato, quando la star statunitense accede al mondo dello spettacolo in qualità di modella. Oltre a prendere parte al film di Allen in un ruolo minore, la Stone affianca Arnold Schwarzenegger nel film Total Recall – Atto di forza (1989). Dopo il gran successo di Basic Instinct, torna protagonista nel sequel della pellicola, uscito nel 2006. L’attrice rischia di mandare in fumo la sua carriera a causa di un brutto incidente stradale tra Atto di forza e Basic Instinct, ma nel giro di qualche mese riesce a tornare in gran forma e a essere presente sui set (recita in ben 5 film solo nel 1991).

I problemi di salute, tuttavia, non finiscono qui per la donna: nel 2001 viene colpita da ictus, tre anni più tardi da un infarto. Fortunatamente non basta questo a fermarla, riesce infatti a rimettersi in carreggiata più splendente di prima. La carriera di Sharon Stone viene impreziosita dal Golden Globe alla migliore attrice, vinto grazie al film drammatico Casinò con De Niro. Nella pellicola, diretta da Martin Scorsese, veste i panni di Ginger McKenna.

Nel 2014 prende parte al film Un ragazzo d’oro di Pupi Avati; per quanto riguarda i suoi lavori più recenti, invece, si annoverano The Disaster Artist (2017) e Panama Papers (2019). Nel caso ve la foste persa, ecco la nostra recensione di The Disaster Artist.

Fonte : Everyeye