Coronavirus, Billie Joe Armstrong: “In quarantena ho già scritto sei nuove canzoni per i Green Day”

Come tutti noi, anche Billie Joe Armstrong si trova in quarantena in casa. Com’è facile immaginare, un tipo come lui non poteva certo starsene con le mani in mano. Nei giorni scorsi il frontman dei Green Day ha partecipato all’evento benefico online iHeartRadio Living Room Concert for America, suonando alcuni brani in diretta da casa sua. Poi l’artista sta sfruttando questo periodo di isolamento per concentrarsi sulla musica.

I Green Day hanno da poco pubblicato il loro nuovo album, Father of All…, ma purtroppo, proprio a causa della pandemia in corso, la band, così come tante altre, è ferma con concerti e promozioni. Nel frattempo, però, Billie Joe si è messo a scrivere nuova musica e sta già pensando a un nuovo disco sul quale lavorare insieme a Mike Dirnt e Tré Cool non appena potranno rivedersi.

Ho scritto un sacco di musica – ha raccontato il cantante a Kerrang – avevo tutte queste melodie in testa, così ho composto circa sei canzoni da quando è iniziato tutto questo. Non so quando potrò riunirmi con Mike e Tré, ma ho detto loro di starsene in quarantena per adesso, e poi spero che prima o poi potremo tornare in studio con il produttore Butch Walker (lo stesso di Father of All… ndr)”.

Oltre a suonare, in questo periodo di isolamento Billie Joe fa anche molte altre cose: “Sto dentro casa come chiunque altro su questo pianeta in questo momento – ha detto – e aspetto di vedere cosa accadrà. Poi ho visto un sacco di documentari sul punk e sul rock ‘n’ roll, ho provato a leggere varie cose qui e lì e poi sono uscito con i miei cani. Per il resto, io e mia moglie Adrienne siamo stati chiusi in casa per tutto il tempo”.

Mi sento abbastanza perso in questa situazione – ha confessato – penso che molte persone stiano cercando di fare la cosa giusta e di stare con le loro famiglie e i loro amici il più possibile. È stata dura perché all’inizio non ho potuto vedere i miei due figli, Joey e Jakob, perché si trovavano in viaggio in Europa. Abbiamo dovuto mantenere le distanze e così io e Adrienne siamo stati da soli. Quando vivi una separazione di questo tipo – ha sottolineato concludendo – ti rendi conto che tutti noi diamo per scontate alcune delle cose che contano di più nelle nostre vite”.

Fonte : Virgin Radio