Harry Potter: c’è un film della saga che Daniel Radcliffe considera il peggiore di tutti

Daniel Radcliffe, protagonista della saga cinematografica di Harry Potter, in una storica intervista col Daily Mail ha svelato qual è il film del franchise tratto dalla penna di JK Rowling che proprio non gli piace.

L’attore, parlando de Il Principe Mezzosangue, il sesto capitolo del franchise, qualche anno fa dichiarò: “Non ci sto molto bene dentro. Lo odio. In quel film la mia recitazione è monocorde, credo che fu perché mi ero troppo compiaciuto e quello che stavo davvero cercando di fare non è mai venuto in superficie“.

Diretto da David Yates, al suo secondo lungometraggio della saga dopo l’esordio nel precedente L’Ordine della Fenice, Il Principe Mezzosangue uscì nel 2009 e incassò 934 milioni di dollari a livello globale, fermandosi appena dietro agli incassi del film del 2007. Yates sarebbe tornato per dirigere anche tutti i capitoli successivi del franchise, sia i due film de I Doni della Morte, sia i due episodi di Animali Fantastici, saga della quale svilupperà anche la terza puntata (le riprese di Animali Fantastici 3 sono state rinviate a causa del Coronavirus).

Amato/odiato dai fan della saga per la celebre scena che coinvolge il preside Silente, il film ottenne anche una nomination agli Oscar, quando la fotografia di Bruno Delbonnell venne nominata nella prestigiosa cinquina insieme a quelle de Il Nastro Bianco, Bastardi Senza Gloria, The Hurt Locker e Avatar: la statuetta, come forse alcuni di voi già sapranno, andò al kolossal di James Cameron.

Per altri approfondimenti vi rimandiamo al messaggio di supporto all’Italia di JK Rowling.

Fonte : Everyeye