The New Mutants non ha una nuova data d’uscita e Hulu o Disney+ non possono averlo

I Marvel Studios e Disney hanno rivela ieri il nuovo calendario d’uscite di titoli MCU e degli originali dello studio, e tra un Black Widow rimandato a novembre e un Artemis Fowl spostato di peso direttamente su Disney+, a mancare in modo eclatante è stata soprattutto una nuova release per il problematico The New Mutants.

Avete capito bene: The New Mutants di Josh Boone che sarebbe dovuto uscire lo scorso 2 aprile, dunque anche un mese prima di Black Widow di Cate Shortland, non ha ricevuto nessuno slot d’uscita dopo il suo ennesimo posticipo. Non fosse stato per la Pandemia di Coronavirus a quest’ora avremmo già avuto modo di vedere il film in sala, ma purtroppo non c’è riposto per i dannati.

Molti suggerirebbero allora un’uscita su Hulu o al limite su Disney+, ma c’è un grandissimo intoppo di mezzo: HBO. Esattamente 8 anni fa, infatti, 20th Century Fox e l’emittente statunitense avevano sottoscritto un accordo a lungo termine per l’esclusiva dei film in streaming della Fox proprio su HBO fino al 2022, in territorio americano. Mancano ancora due anni alla scadenza dell’accordo, che è anche il motivo per cui X-Men: Dark Phoenix non è approdato su Disney+ insieme agli altri progetti. Dunque potrebbe approdare sul servizio, ma tra due anni.

L’accordo non limita invece la distribuzione in video on demand, opzione a cui Disney potrebbe puntare se solo non significasse farlo finire immediatamente su HBO Max in streaming una volta lanciato in VOD. Questo significa che Disney può aspettare e trovare un nuovo slot cinematografico oppure distribuirlo in VOD e lasciare campo libero alla HBO, che sarà nel prossimo futuro una concorrente streaming diretta e pericolosa, avendo a disposizione i titolo a marchio Warner/DC.

In ogni caso, The New Mutants è davvero un film maledetto e incastrato negli ingranaggi della burocrazia hollywoodiana.

Fonte : Everyeye