GFVip: Sossio Aruta infrange il regolamento e svela la morte di Kobe Bryant, Andrea Denver sconvolto

Violazione di regolamento al Grande Fratello Vip 2020, con Sossio Aruta che si è lasciato sfuggire un fatto di cronaca avvenuto mentre gli altri inquilini si trovavano già all’interno della Casa. La notizia che Aruta (entrato nel giorno 48 del programma) ha divulgato per leggerezza è la morte del grande giocatore di basket statunitense Kobe Bryant. Come segnalano diversi spettatori via Twitter, Sossio ne ha parlato prima che la regia censurasse il tutto cambiando inquadratura. Immediato lo shock di Andrea Denver, che considera il cestista americano uno dei suoi idoli.

Cosa dice il regolamento del GF Vip, il precedente

Com’è noto, il regolamento del reality vieta ai concorrenti che entrano in un secondo momento di divulgare fatti o episodi di cronaca, dal momento che i gieffini devono essere all’oscuro di ciò che accade fuori. Ovviamente, è stata fatta un’eccezione doverosa per l’emergenza sanitaria coronavirus, sulla quale i concorrenti vengono costantemente aggiornati. Difficilmente, comunque, Sossio verrà punito, dal momento che il GF Vip è agli sgoccioli e la finale andrà in onda mercoledì 8 aprile. Del resto, non erano stati presi provvedimenti neppure contro Asia Valente, che per sbaglio aveva parlato della lite tra Bugo e Morgana al Festival di Sanremo.

La morte di Bryant e della figlia Gianna

La morte di Kobe Bryant è avvenuta il 26 gennaio, poche settimane dopo l’inizio del GF Vip che è partito l’8 gennaio. È stato uno choc in tutto il mondo: Bryant è morto in un incidente di elicottero, precipitato in California. Con lui sono deceduti purtroppo altri otto passeggeri tra cui la figlia tredicenne del cestista, Gianna.

Fonte : Fanpage