Google potrebbe essere al lavoro su un dispositivo pieghevole

In futuro, anche Google potrebbe lanciare sul mercato un suo dispositivo pieghevole, sulla scia di quanto già fatto da altre aziende (Samsung con Galaxy Fold e Galaxy Z Flip, Huawei con Mate X e Motorola con Razr 2020). A suggerire questa ipotesi è un nuovo brevetto pubblicato pochi giorni fa negli Stati Uniti dal colosso di Mountain View, nel quale è descritto un prodotto multiuso in grado di assumere configurazioni simili a quelle di un tablet, di un laptop o di uno smartphone, oltre a modalità intermedie “a tenda”, in base all’angolo di piega che si forma tra le due metà. Il documento descrive, inoltre, varie soluzioni e tecnologie per la realizzazione di cerniere abbastanza stabili da mantenere le angolature richieste dall’utente e in grado di “renderle note” al sistema operativo, così da indurlo a modificare l’interfaccia di conseguenza. Il brevetto porta la firma di Wen Shian Lin, ex dipendente di HTC, società di cui Google ha comprato buona parte della divisione smartphone nel corso del 2017 (per un totale di circa 2.000 persone).

Le caratteristiche di Huawei Mate Xs

Verso la fine di febbraio, Huawei ha presentato in streaming Mate Xs, una nuova versione del suo smartphone pieghevole. Esteticamente molto simile al suo predecessore, il device è basato su uno strato quadruplo, che rende il display Oled flessibile più resistente rispetto al passato, pur senza utilizzare il vetro. Il cuore pulsate dello smartphone è il processore Kirin 900, con modem 5G integrato. Inoltre, il dispositivo è dotato di due display, uno da 6,6 pollici e l’altro da 6,38 pollici, che si trasformano in un unico schermo da 8 pollici quando il device è aperto, di quattro obiettivi Leica, di cui uno principale da 40 megapixel, un ultra grandangolare da 16 megapixel, un teleobiettivo da 8 megapixel e una 3D Depth Sensing Camera. Il nuovo gioiellino di Huawei dovrebbe avere un prezzo vicino ai 2499 euro.

Huawei Mate Xs svelato in streaming, ...

Huawei Mate Xs svelato in streaming, ...


Fonte : Sky Tg24