Ascolti tv Speciale Tg1: flop D’Aquino. Giorgino imbattibile. In Rai… RUMORS

Di Francesco Fredella

Un risultato così in prima serata (forse) non avveniva dagli anni del monoscopio. Lo speciale del Tg1 fa flop. Totale. Alla condizione Emma D’Aquino racimola un 6,62% di share con 1,8 milioni di spettatori. Viene battuta dal Di Giannantonio che il 20 marzo aveva portato a casa l’8,24% di share con 2,2 milioni di italiani alla tv. Irraggiungibile, invece, il primato di Giorgino che l’11 marzo, sempre in prima serata, aveva fatto il botto con 18,61% di share e 5,6 milioni di spettatori. Ma come mai alla condizione ieri sera non c’era lui? Il primo mistero sembra questo, agita non poco le acque a Saxa Rubra. Una fonte segreta ci racconta che il direttore Carboni abbia richiamato in redazione la D’Aquino nonostante fosse nella “settimana di riposo forzato” per garantire minor presenza di giornalisti in redazione. Dove, però, c’erano due conduttori delle 20 (Giorgino e Chimenti) e altri due delle 13.30 (Zucchini e Sonia Sarno).

d'aquino
 

Qualche giorno fa, subito dopo lo speciale condotto da Giorgino, si è parlato di uno scontro di fuoco tra il giornalista pugliese e il direttore del Tg1. Tutto si sarebbe consumato sull’uscio della porta della direzione. Una gola profonda spiffera che Giorgino non avrebbe gradito i suggerimenti in cuffia del direttore presente in regia. “Vado a braccio, senza il gobbo. Ho 25 anni di esperienza al tg1”, avrebbe detto il conduttore storico della prima rete ammiraglia Rai rispondendo al direttore. Il “Casus belli”, come direbbero gli antichi romani, potrebbe essere stato proprio questo. O, forse, vecchie ruggini tra Carboni e Giorgino? Difficile saperlo, ma dati alla mano gli ascolti flop in prima serata dello speciale Tg1 potrebbero diventare un bel grattacapo per il direttore. In termini percentuali lo share è stato simile a quello di Propaganda Live (La7) e Quarto Grado su Rete4. 

Abbiamo provato a contattare Giorgino. Il suo telefono squilla, ma il giornalista non risponde. Nessuna dichiarazione ufficiale. Qualche giorno fa, Giorgino è stato ospite di Floris a DiMartedì, in onda su La7. Poi lo abbiamo visto in diretta sul sito del “Il sole24ore”dove ha parlato di comunicazione ai tempi del Covid-19. 

Intanto, al Tg1 sembra che – dopo l’ultimo flop della D’Aquino – si stiano leccando le ferite. Eppure dal punto di vista giornalistico la giornata di ieri è stata quella con più appeal: la preghiera del Papa (con il 32% di share consegnato consegnato a L’eredità) e il discorso al Colle di Mattarella. Eppure in prima serata è andato di scena un risultato deludente. Mai visto prima.

Fonte : Affari Italiani