Negative dei Rio, tra tristezza e festa vince la speranza

Rio è il nuovo singolo dei Negative ed è un brano agrodolce, che interseca con delicatezza la tristezza per una amore finito con la gioa del carnevale. Il video in anteprima presentato da un testo esclusivo degli artisti

Siamo Michele e Andrea e insieme formiamo il progetto Negative. Entrambi molto appassionati di musica, nel corso degli anni abbiamo maturato esperienze con gruppi alternative rock: Michele suona la chitarra e la drum machine nei Downflyers e Andrea canta e suona la chitarra nei For Sore Eyes. Siamo amici da anni e durante un periodo di calma per entrambe le nostre band, abbiamo deciso di suonare insieme qualche cover, come Born to be Yours di Kygo feat. Imagine Dragons.

L’intesa che si è subito creata, ci ha spinto a scrivere il nostro primo inedito cambiando direzione rispetto alle nostre precedenti esperienze musicali. Dal nostro amato Alternative Rock siamo passati quindi al Pop/EDM del nostro primo singolo Rewind, uscito nel marzo 2019 in tutti gli store digitali e accompagnato da un videoclip ufficiale. Il 2019 è stato un anno di duro lavoro in cui abbiamo scritto e registrato tutto il nostro primo LP dal titolo No Time To Cry, in uscita nella seconda metà 2020. Il disco, composto da 9 inediti e due bonus track live, è stato prodotto, mixato e masterizzato da Robin Marchetti – Rabbit Production. Da No Time to Cry è stato estratto anche il secondo singolo, Champagne On The Dancefloor, anch’esso accompagnato da video.

La scelta del terzo singolo è ricaduta invece su RIO. La scrittura della canzone è partita da un riff di trombe, registrato in studio dai Jakala, a cui abbiamo poi aggiunto il resto della melodia con un ritmo reggaeton. Per non allontanarci troppo dal nostro mood, le melodie sono tristi e malinconiche: le note non sono latineggianti, ma il giro principale che accompagna gran parte della canzone è in minore, come per gli altri nostri pezzi.

Il testo della canzone è caratterizzato da emozioni contrastanti: da una parte la malinconia e la solitudine per l’amore non corrisposto e fantasmi del passato, dall’altra la felicità e l’emozione della città in festa per l’evento più importante dell’anno: il carnevale. Per rimarcare ulteriormente questo contrasto abbiamo coinvolto Gessica, nostra amica cantante, che ci ha accompagnati in diversi punti della canzone. L’alternarsi dei differenti stati d’animo è evidenziato anche nel video, prodotto e diretto da Andrea e  ambientato su due linee temporali differenti che si incrociano per un istante. La protagonista del video, Martina, è sola e rappresenta la parte cupa della canzone. Per tutta la durata degli eventi la ragazza è in uno stato di malinconia e abbandono che non riesce a colmare neanche quando si trova attorniata da persone festanti. Nel corso della storia però viene a contatto con noi mentre suoniamo in un locale e, successivamente, andiamo a festeggiare il carnevale insieme a delle ballerine brasiliane interpretate da Melania e Giulia, che hanno realizzato le coreografie presenti in tutti i nostri videoclip. La canzone lascia però spazio alla speranza: la frase che abbiamo scelto come titolo del nostro album, No Time to Cry, è stata estrapolata proprio da questo testo!

Fonte : Sky Tg24