Macbeth: si fermano anche le riprese del film di Joel Coen a causa del Coronavirus

Dopo che Variety ha rivelato che le grandi produzioni hollywoodiane come The Batman e Shang-Chi rimarranno ferme almeno fino a metà maggio, arriva ora la conferma che le riprese di Macbeth, il nuovo film di Joel Coen (senza il fratello Ethan), sono state rinviate a data da definirsi.

Il film, che negli Stati Uniti sarà distribuito dalla A24, vedrà come protagonisti Denzel Washington e Frances McDormand rispettivamente nei panni di Macbeth e Lady Macbeth, mentre al loro fianco troveremo Brandon Gleeson nel ruolo di Duncan, Corey Hawkins com Macduff e Harry Mellings (La ballata di Buster Scruggs) nei panni di Malcolm.

Arrivato alla sua nona collaborazione con la moglie McDormand, Joel Coen tornerà a fare squadra anche con Scott Rudin, produttore premio Oscar nel 2008 per Non è un paese per vecchi, uno dei film più apprezzati e iconici del duo.

Adattato per la prima volta nel 1948 da Orson Wells, Macbeth negli anni è stato oggetto di diverse trasposizioni cinematografiche: l’ultima, uscita nel 2015, è stata realizzata da Justin Kurzel con Michael Fassbender e Marion Cotillard nei panni dei protagonisti.

Al contrario di altre produzioni, che rischiano di mancare la data di uscita a causa del Coronavirus, l’arrivo al cinema di Macbeth non è ancora stato fissato ufficialmente nel calendario della A24.

Fonte : Everyeye